Come costruire un rapporto duraturo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Costruire un rapporto duraturo, può sembrare un'impresa ardua, se consideriamo coloro i quali tendono a mantenere un atteggiamento ancorato ai propri schemi di vita. Diventa invece un'impresa più semplice, se una persona ammette a se stessa di avere la necessità di un partner per tutta la vita e decide di "ammorbidire" i suoi schemi. Partiamo infatti, dal presupposto generale che per poter costruire qualsiasi tipo di relazione, è necessario condividere e negoziare i propri significati. Solo una importante condivisione di partenza, può permetterci di sentirci dentro la relazione, di avvertire quel senso di complicità che ci attira verso l'altro e di costruire man mano quelle emozioni di sicurezza su cui si basa un legame profondo stabile e duraturo. Per far questo due determinanti sono importanti: una grande apertura mentale e considerare l'amore come un vero e proprio lavoro, da fare su di sé e sull'altro. Ma vediamo insieme grazie a questa guida, quali sono le variabili più importanti che giocano un ruolo fondamentale all'interno di un rapporto, maggiormente se siamo intenzionati a farlo durare nel tempo.

24

Chi siamo? Sembra essere una cosa ben da poco considerato che tutti riusciamo più o meno a dare una definizione di sé abbastanza stabile. Ciò che ci interessa invece non è tanto una definizione nel senso stretto (ad esempio "sono una persona impulsiva"), ma comprendere quali sono le ragioni del nostro essere. È importante far questo poiché quando ci accingiamo in una relazione, è necessario che l'altro ci comprenda. Non tutti siamo uguali e non tutti abbiamo le medesime capacità di comprensione. Permettere all'altro di capire le motivazioni fondanti di un qualsiasi nostro atteggiamento e/o comportamento consente al partner di incrementare il livello di conoscenza e di complicità. Ricordiamo che tutti noi quando siamo alle prese con "lati oscuri" di una persona, possiamo reagire in differenti modi che spesso e volentieri sfociano in atteggiamenti patologici, come l'ossessione di sapere e/o l' evitamento. Per questo dobbiamo sforzarci di rendere partecipe l'altro della nostra storia, affinché sia possibile fondare un rapporto basato sull'onestà mentale e sincerità.

34

Cosa vogliamo? Una volta che siamo andati alla ricerca di noi stessi e compreso affondo quali sono i nostri significati più importanti, dobbiamo orientarci verso persone a noi "affini", che siano in grado di compensare il nostro punto di vista conservando sempre quel grado di distanza che mantenga comunque il partner in una posizione diversa. Questo permetterà al singolo di crescere e di riflesso far crescere la coppia verso nuovi orizzonti più integrati. Importanti quindi diventano, interessi e scopi comuni ma modi di pensare la vita in modo diverso. Si pensi ad esempio quando uno la coppia vive un problema. Questo necessità di una discussione reciproca affinché avvenga una risoluzione integrata. Ricordiamoci il detto che "due occhi vedono sempre meglio di uno solo". In questo modo noi poniamo le basi fondanti di un dialogo nel rispetto delle parti.

Continua la lettura
44

Come vogliamo? Sul come vogliamo il nostro rapporto, dobbiamo innanzitutto entrare nell'ottica che il rimanere nella coppia significa fare un lungo lavoro su di sè e su chi ci circonda. Pensare a questo significa prendere atto della gravosità che a volte produce un tale rapporto, ma allo stesso tempo ci invita ad un un crescente impegno verso obiettivi comuni per i quali possiamo avverare stati di vera serenità. Avere un obiettivo nella vita è importante poiché è da sempre considerato come "il motore" della vita stessa, che ci spinge in avanti verso la propria realizzazione. Nonostante potremmo avvertire momenti di stallo, sappiate che se vi è un impegno reciproco, i risultati giungono speranzosi. Tutto ciò contribuirà alla coppia un clima di reciprocità.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amore

Consigli per mantenere un buon rapporto con l'ex

Il rapporto di coppia non è sempre facile da gestire e, se finisce, tutto si complica maggiormente. Da persone civili però è indispensabile mantenere il rispetto e la comunicazione con l'ex, soprattutto se ci sono figli che potrebbero soffrire ulteriormente....
Amore

Come riportare il romanticismo in un rapporto

Avere una relazione da molto tempo con qualcuno, è sicuramente una grande emozione e una grande fortuna. Tutti sono infatti alla ricerca dell'anima gemella, ma non è spesso facile trovare la persona che possa adattarsi al proprio stile di vita o al...
Amore

Come rendere speciale il rapporto di coppia

La frenesia della vita quotidiana molto spesso allontana le coppie. Ci si lascia distrarre da problemi contingenti e si sottovaluta la relazione sentimentale. Un errore comune che la routine ci porta a compiere è dare per scontato il sentimento che ci...
Amore

Come recuperare un rapporto

Se voi ed il vostro partner avete riscontrato dei problemi di relazione negli ultimi tempi, e non andate più d'accordo come una volta, probabilmente sarete entrambi preoccupati per il futuro della vostra relazione. Se state pensando ad una rottura solamente...
Amore

Come dimenticare un amore importante

Quando si vive una storia importante è molto difficile dimenticare la persona che si ha amato nel caso le cose vadano male e il rapporto venga troncato. Per raggiungere un buon livello di serenità e ricominciare una vita normale, è però indispensabile...
Amore

5 idee per festeggiare San Valentino con un nuovo partner

Festeggiare San Valentino in una nuova relazione può essere imbarazzante. Ciò avviene quando hai iniziato da poco a vederti con il tuo partner. In questo stadio non sai come comportarti. Non sai, in realtà, neanche cosa aspettarti dall'altra persona....
Amore

Come essere indipendenti in amore

L'amore è il motore della vita. Nell'immaginario comune è la fusione di due corpi in un'unica anima; la metà mancante di una mela. Nell'ottica di questi concetti, il pensiero di due individui autonomi, indipendenti, differenziati l'uno dall'altra,...
Amore

I 10 segnali per capire se ti ama ancora

Mantenere un rapporto di coppia stabile e duraturo nel tempo non è sempre un'impresa facile, soprattutto quando si tratta di una relazione che va avanti da molto. All'inizio di un rapporto, si sa, tutto è più emozionante, le novità sono tante e si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.