Come difendersi dai prepotenti

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il bullismo è, purtroppo, un fenomeno che si sta, tanto, diffondendo e che necessita di molta attenzione perché coinvolge la vita dei bambini, degli adolescenti senza trascurare la categoria più adulta, vittima di ingiustizie, oppressioni e comportamenti vari illeciti, a causa di chi è capace di avanzarle non facendosi scrupoli. E’ normale che si tratta di gente con patologie psicologiche che fanno scaturire il tutto che si deve ben capire, grazie la lettura di questa guida, per valutare come difendersi dai prepotenti.

25

E’ come se aspirassero, così, ad ottenere quel prestigio tanto desiderato e che non hanno mai avuto per mancanza di affetto o per altre motivazioni che fanno nascere la prepotenza. Difendersi da questi significa parlare con altri che possono aiutare. Considerando la categoria dei piccini o di quelli un po' più grandi, con i maestri, professori o educatori in genere come i propri genitori.

35

Il dialogo è fondamentale in ogni tipo di rapporto per la risoluzione di ogni problematica come questa che si sta argomentando. Purtroppo sono episodi che, spesso si verificano a scuola, nei luoghi dove ci si ritrova. Dalla comunicazione detta si deve acquistare sicurezza che rappresenta la medicina adatta per eliminare questa forma di malattia che può insorgere dentro chi subisce. La malattia mentale che si è accennata, porte a creare in altri, come una formula di rivalsa, una certa oppressione non solo fisica bensì dello stesso carattere detto. Sono individui che mirano a fare del male deliberatamente ad un gruppo di persone o ad un singolo che mostra debolezza. E’ certo che se incontrassero, nel percorso del loro cammino, soggetti forti tutto questo non si svilupperebbe. Infatti, si tratta i gente insicura, non capace di rispettare alcuna regola, originando comportamenti aggressivi verso i propri compagni come se con la violenza volessero ottenere ciò che non hanno mai avuto da chi si aspettavano.

Continua la lettura
45

Quando non si riesce a difendersi dai bulli, si può incorrere a serie patologie che danneggiano gravemente mentalmente. Bisogna mostrarsi, dunque, forti. Mai cadere nel loro tranello che parla di impotenza che hanno e che vogliono trasferire in altri che essendo deboli cadono.

55

Esistono pure dei centri ascolto che si possono interpellare nel caso in cui non ci si sente capaci di dare tali supporti da soli. Bisogna potenziare l’autostima del proprio figlio, o alunno che sia, incoraggiandolo in tutto ciò che riesce meglio per immagazzinare quel che necessita per creare forza e stabilità per poter reagire e non subire ciò che si è detto.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Problemi Adolescenziali

Come trovare gli amici giusti da frequentare

Trovare gli amici giusti da frequentare è molto difficile, soprattutto quando si è bambini o adolescenti, perché non riescono ad individuare le persone di cui si possono fidare oppure quelle da evitare, oppure sono incerti e non sanno ancora tra quali...
Problemi Adolescenziali

Come comportarsi con un padre autoritario

Non tutti i genitori sono uguali! Nella coppia c'è sempre chi dei due è un po' più autoritario. In questo caso il soggetto che prenderemo in considerazione è il padre. Non sempre è un fatto negativo avere un padre autoritario, purché questo non...
Problemi Adolescenziali

Consigli per migliorare il rapporto coi genitori

Il rapporto genitori figli è stato da sempre opera di discussione dalla gente comune, e materia di studio per gli esperti. Si può affermare con certezza che la causa principale di tale problema è spesso riconducibile al distacco generazionale che si...
Problemi Adolescenziali

Come segnalare la mancanza di professionalità di un assistente sociale

Chi è l'assistente sociale? L'assistente sociale è quella figura che opera nel campo dei servizi sociali a favore di individui bisognosi. Tali individui possono essere famiglie, gruppi di persone o singole persone, spesso minorenni. Quello che l'assistente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.