Come difendersi dai provocatori

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Esistono delle persone che riescono a far uscire il peggio di quelle con le quali si rapportano. In genere cercano di mettersi sulla difensiva, attaccando per primi, in modo da partire in vantaggio in vista di una probabile discussione. Questo tipo di persona viene definita provocatore. In primo luogo, sono in grado di irritare come nessun altro è in grado di fare. Il suo scopo è mettere in imbarazzo le persone con il quale entra in contatto, con comportamenti scorretti. Di solito, quelli che appartengono a questa categoria, sono ben consapevoli del loro modo di fare e usano questa loro capacità per mettere alla prova coloro che hanno davanti. Altre volte, invece, è in grado di agire del tutto inconsapevolmente: dalla sua bocca, escono parole talmente taglienti in grado di ferire la gente che è dotata di un ottimo autocontrollo. In questa guida, vedremo come difendersi dai provocatori.

26

Occorrente

  • Molto autocontrollo
36

Stiamo parlando di una normalissima e comunissima persona come tante altre. L'unica differenza che la contraddistingue dalle altre, è il suo carattere. Il primo passo per difendersi da una persona del genere, è la reazione: non reagire mai come lui. Non rispondere con altre provocazioni perché potrebbe finire il tutto con una lite, quella a cui lui tanto spera. Inoltre, se tu volessi spiegarti, lui non ti capirà, quindi, non cercare di giustificarti. Oltre a ciò, cercare giustificazioni con persone del genere, significa buttarsi del fango addosso proprio perché loro continueranno.

46

Il loro fine è ferirti con sarcasmo: non badare a quello che dice e ignoralo. Il secondo passo da fare è proprio questo, non spezzare la sua "ironia". Lui si aspetta che tu ti offenda o che tu ti ferisca. Tu, invece, sorprendilo inaspettatamente ridendo o essendo assolutamente indifferente, da far finta che lui non ti stia dicendo nulla.
Se proprio volete spezzare la loro ironia mostrando che vi da fastidio, pensateci bene a come rispondere: certe cose alimentano il loro modo di ferire, soprattutto se capiscono che siete una persona sensibile e timida.

Continua la lettura
56

L'ultima cosa "ovvia" da fare, è allontanarsi da lui con una scusa abbastanza seria e non tornare a parlargli mai più. Lui capirà che con te non riesce ad "attaccare" Questo tipo di persona si incontra spesso nella vita, ma dopo il primo incontro si può evitare. Ogni qualvolta che lo vedi, cambia strada o salutalo e voltati: non riprendere mai più un discorso con lui, soprattutto se sei una persona sensibile!
Se sono dei vostri cari amici, è bene che vi separaste da loro perché non sono "veri" amici dal momento che vi fanno sentire feriti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mai farsi trasportare in una discussione senza senso.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Problemi Adolescenziali

Come sostenere tuo figlio durante la crisi preadolescenziale

Sostenere un figlio o una figlia durante la crisi preadolescenziale è un compito difficile che mette prima o poi alla prova tutti i genitori: non c'è ragazzo che affacciandosi alla pubertà non attraversi una fase di spaesamento che può sfociare in...
Problemi Adolescenziali

Come comportarsi con un padre autoritario

Non tutti i genitori sono uguali! Nella coppia c'è sempre chi dei due è un po' più autoritario. In questo caso il soggetto che prenderemo in considerazione è il padre. Non sempre è un fatto negativo avere un padre autoritario, purché questo non...
Problemi Adolescenziali

Come segnalare la mancanza di professionalità di un assistente sociale

Chi è l'assistente sociale? L'assistente sociale è quella figura che opera nel campo dei servizi sociali a favore di individui bisognosi. Tali individui possono essere famiglie, gruppi di persone o singole persone, spesso minorenni. Quello che l'assistente...
Problemi Adolescenziali

Come trovare gli amici giusti da frequentare

Trovare gli amici giusti da frequentare è molto difficile, soprattutto quando si è bambini o adolescenti, perché non riescono ad individuare le persone di cui si possono fidare oppure quelle da evitare, oppure sono incerti e non sanno ancora tra quali...
Problemi Adolescenziali

Consigli per migliorare il rapporto coi genitori

Il rapporto genitori figli è stato da sempre opera di discussione dalla gente comune, e materia di studio per gli esperti. Si può affermare con certezza che la causa principale di tale problema è spesso riconducibile al distacco generazionale che si...
Problemi Adolescenziali

Come superare una cotta per il prof

Durante il percorso di studi di un adolescente o di un giovane si incontrano molte persone, tra i quali diversi professori o professoresse. Alcuni di questi risultano essere molto carismatici ed influenti, anche molto prestanti dal punto di vista fisico,...
Problemi Adolescenziali

Come comportarsi quando ci si sente a disagio

Per ogni persona si presentano situazioni, che portano ad un certo disagio e spesso non è facile sapere come comportarsi. È proprio quando ci si sente impacciati è bene imparare il metodo giusto per levarsi dall'imbarazzo. Non esiste una regola uguale...
Problemi Adolescenziali

Come far smettere di fumare il proprio figlio

Nonostante le numerose campagne anti-tabagismo promosse attraverso i media anche nel nostro paese, sono ancora moltissime le persone che hanno il vizio del fumo, e fra queste anche moltissimi giovani ed adolescenti. Fumare, infatti, rappresenta per molti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.