Come dimenticare l'ex in 5 mosse

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Riuscire a dimenticare un ex ed addirittura avere il numero giusto di mosse da fare è molto opinabile. Innanzi tutto dobbiamo considerare il tipo di rapporto, la sua importanza, la durata, il carattere di chi dovrebbe dimenticare, il motivo della rottura e molte altre variabili. Non siamo tutti uguali e non abbiamo lo stesso modo di affrontare i sentimenti, inutile poi ricordare che in amore non esistono regole. Come possiamo quindi dimenticare l'ex in 5 mosse? Con tanta buona volontà, proviamo a suggerire alcuni metodi, che se non faranno dimenticare, almeno contribuiranno a migliorare il proprio stato d'animo e a superare periodi e situazioni, che solo il tempo ci aiuterà a metabolizzare.

26

Non addossarsi colpe, sono di entrambi

Oltre a queste considerazioni rimane però il fatto che una storia d'amore è finita, che nella peggiore delle ipotesi si tratta di tradimento, di incomprensioni, della mancanza di voglia di continuare un rapporto logoro. Se da un lato il senso di libertà dà vita alla voglia di ritornate alle abitudini da single, magari tralasciate per non indispettire il partner, dall'altro mille domande salgono alla mente sul motivo della fine di un rapporto intenso e voluto. Uno dei primi consigli è di non addossarsi colpe, se una storia non funziona non è mai per il volere di un'unica persona. Anche chi è tradito, se ama, si impegna per conquistare chi non vuole perdere.

36

Occupiamo il tempo con i nostri interessi

Perdere una persona amata è come essere vittime di un lutto, forse anche peggio, visto che ci causa il dolore è ancora vicino a noi ed in un modo o nell'altro ci ricorda i tempi trascorsi ed ormai finiti. Ricordiamo che non è finita la vita, ma solo un rapporto e non dobbiamo intestardici e diventare vittime. La memoria non si cancella, ma molti interessi dobbiamo ancora assecondare, tutti quelli che la vita di coppia ci ha fatto trascurare. È importante avere più tempo per se stessi, curare la propria persona e ritornare a ciò che ci piaceva ed alle compagnie lasciate.

Continua la lettura
46

Importante è curare l'estetica e socializzare

È arrivato il momento di essere egoisti, di sopravvivere al dolore non lasciandoci andare, ma piuttosto di trovare il tempo per occuparci del nostro fisico, di iniziare un'attività sportiva, di frequentare nuove persone e, se non l'abbiamo ancora fatto di svagare la nostra mente, di seguire una strada nuova, pensando a ciò che piace, senza nessun condizionamento. Curare l'estetica, uscire senza il partner, all'inizio sembra strano ed irregolare, ma piano piano ci si abitua e tutto ciò che sembra impossibile diviene una realtà piacevole.

56

La sofferenza va rielaborata

In certi giorni si potrà anche avere un minimo di felicità, in altri i ricordi del passato porteranno tristezza, soprattutto se ci sono figli a ricordare i tempi felici. Ma niente viene a caso e, se una storia d'amore finisce, il motivo è che doveva finire. Continuare un rapporto logoro fa male ad entrambi, più si trascina peggio è per tutti. Meglio soffrire e ricominciare a vivere, che vegetare.

66

Non lasciamoci vincere dalla malinconia

Dobbiamo fare attenzione a non lasciarci andare alla malinconia e, nei momenti di grande tristezza, iniziare ancora un rapporto con l'ex partner. Nel tempo, ripensando alla storia d'amore capiremo che niente ci ha costretto a finirla, se non il fatto che era già conclusa. Niente foto romantiche su cui sognare quello che poteva essere, la realtà è diversa dal sogno. Meglio evitare di farsi del male e credere che si può ricominciare una nuova vita anche dopo una delusione.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vita di Coppia

Le 10 cose da fare quando si viene lasciati

Quando si viene lasciati, tutto intorno crolla. Sembra che non ci siano vie d'uscita e che tutto il mondo sia oscurato dalla tristezza, ma il cuore prima o poi si risana e lascia piccole tracce che aiutano a crescere. Per tutti coloro che non sanno come...
Amore

10 consigli per superare la fine di un amore

L'Amore che lega due persone è un sentimento forte e significativo, tanto semplice quanto complicato. Può succedere che alcuni degli aspetti fondamentali di una storia, come l'affetto, la comprensione e l'attrazione, vengano meno, rendendola vulnerabile....
Vita di Coppia

Come ottenere una relazione perfetta

Beh una relazione perfetta! Ci guardiamo attorno e vediamo coppie felici che si stringono l'un l'altro, che si tengono per mano ma chi dice che la loro relazione sia perfetta? Alla base di un buon rapporto, come per ogni cosa, è necessaria la fiducia...
Amicizia

5 modi per aiutare una persona triste

La tristezza non è una malattia ma colpisce tantissime persone ed è sempre difficile trovare un modo per porvi rimedio. Se conosci qualcuno che soffre o hai un amico che è costantemente giù di morale, molto probabilmente ti starai chiedendo cosa tu...
Matrimonio

Come fare pace dopo un tradimento

Non avremmo mai creduto che capitasse proprio a noi. Eppure è successo. Abbiamo subito un tradimento. Rancore, incredulità e confusione ci rendono difficile capire con chiarezza cosa vogliamo fare. Lasciare il partner fedifrago o fare pace e restare...
Problemi Adolescenziali

Come sopravvivere alla prima delusione d'amore

Sei stato lasciato? Ti sei sentito adorato, amato, compreso a pieno e poi senza preavviso sei stato scaricato? Hai perso l'unica ragione della tua esistenza? Nessun problema: ecco alcuni consigli che potranno essere utili per sopravvivere alla prima delusione...
Amore

5 modi per dimenticare una persona sbagliata

La vita è un susseguirsi di incontri: conoscenze, amicizie, rivalità, collaborazioni, flirt e relazioni amorose. Tante sono le persone che entrano a far parte, dunque, della nostra quotidianità. Non sempre, però, i legami si consolidano e durano nel...
Amore

5 modi di innamorarsi ancora dopo una delusione

Quando subiamo una forte delusione amorosa (e capita a tutti almeno una volta nella vita) mettiamo in atto una serie di meccanismi di auto-protezione con cui cerchiamo di tutelarci, per non ricadere nell'errore di riporre male la nostra fiducia e venire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.