Come dimenticare l'ex in 5 mosse

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Riuscire a dimenticare un ex ed addirittura avere il numero giusto di mosse da fare è molto opinabile. Innanzi tutto dobbiamo considerare il tipo di rapporto, la sua importanza, la durata, il carattere di chi dovrebbe dimenticare, il motivo della rottura e molte altre variabili. Non siamo tutti uguali e non abbiamo lo stesso modo di affrontare i sentimenti, inutile poi ricordare che in amore non esistono regole. Come possiamo quindi dimenticare l'ex in 5 mosse? Con tanta buona volontà, proviamo a suggerire alcuni metodi, che se non faranno dimenticare, almeno contribuiranno a migliorare il proprio stato d'animo e a superare periodi e situazioni, che solo il tempo ci aiuterà a metabolizzare.

26

Non addossarsi colpe, sono di entrambi

Oltre a queste considerazioni rimane però il fatto che una storia d'amore è finita, che nella peggiore delle ipotesi si tratta di tradimento, di incomprensioni, della mancanza di voglia di continuare un rapporto logoro. Se da un lato il senso di libertà dà vita alla voglia di ritornate alle abitudini da single, magari tralasciate per non indispettire il partner, dall'altro mille domande salgono alla mente sul motivo della fine di un rapporto intenso e voluto. Uno dei primi consigli è di non addossarsi colpe, se una storia non funziona non è mai per il volere di un'unica persona. Anche chi è tradito, se ama, si impegna per conquistare chi non vuole perdere.

36

Occupiamo il tempo con i nostri interessi

Perdere una persona amata è come essere vittime di un lutto, forse anche peggio, visto che ci causa il dolore è ancora vicino a noi ed in un modo o nell'altro ci ricorda i tempi trascorsi ed ormai finiti. Ricordiamo che non è finita la vita, ma solo un rapporto e non dobbiamo intestardici e diventare vittime. La memoria non si cancella, ma molti interessi dobbiamo ancora assecondare, tutti quelli che la vita di coppia ci ha fatto trascurare. È importante avere più tempo per se stessi, curare la propria persona e ritornare a ciò che ci piaceva ed alle compagnie lasciate.

Continua la lettura
46

Importante è curare l'estetica e socializzare

È arrivato il momento di essere egoisti, di sopravvivere al dolore non lasciandoci andare, ma piuttosto di trovare il tempo per occuparci del nostro fisico, di iniziare un'attività sportiva, di frequentare nuove persone e, se non l'abbiamo ancora fatto di svagare la nostra mente, di seguire una strada nuova, pensando a ciò che piace, senza nessun condizionamento. Curare l'estetica, uscire senza il partner, all'inizio sembra strano ed irregolare, ma piano piano ci si abitua e tutto ciò che sembra impossibile diviene una realtà piacevole.

56

La sofferenza va rielaborata

In certi giorni si potrà anche avere un minimo di felicità, in altri i ricordi del passato porteranno tristezza, soprattutto se ci sono figli a ricordare i tempi felici. Ma niente viene a caso e, se una storia d'amore finisce, il motivo è che doveva finire. Continuare un rapporto logoro fa male ad entrambi, più si trascina peggio è per tutti. Meglio soffrire e ricominciare a vivere, che vegetare.

66

Non lasciamoci vincere dalla malinconia

Dobbiamo fare attenzione a non lasciarci andare alla malinconia e, nei momenti di grande tristezza, iniziare ancora un rapporto con l'ex partner. Nel tempo, ripensando alla storia d'amore capiremo che niente ci ha costretto a finirla, se non il fatto che era già conclusa. Niente foto romantiche su cui sognare quello che poteva essere, la realtà è diversa dal sogno. Meglio evitare di farsi del male e credere che si può ricominciare una nuova vita anche dopo una delusione.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vita di Coppia

Come comportarsi con il suo ex

Avete finalmente trovato la persona giusta, vi siete piaciuti al primo sguardo, frequentati ed ora state insieme. Cosa potrebbe turbare questo idillo d'amore? Una parola, due lettere: EX. L'ex, quella persona che prima di voi, ha beneficiato della presenza...
Vita di Coppia

5 segreti da non rivelare alla propria ex

Le persone cambiano continuamente. Questo è un dato di fatto. Anche i sentimenti cambiano e amori che sembravano indistruttibili finiscono. Le coppie si lasciano e prendono strade separate. Questo non significa che due ex non dovrebbero incontrarsi o...
Vita di Coppia

Come capire se ama ancora la sua ex

Alcune volte durante una relazione sopratutto all'inizio, quando il rapporto si sta ancora creando, può capitare che ci vengono in testa alcuni dubbi. Riuscire a risolvere questo problema è fondamentale per il proseguo della vita di coppia. In questa...
Vita di Coppia

Cosa fare se la tua ragazza ha un ex ingombrante

Hai finalmente trovato una ragazza fantastica, perfetta per te, con la quale ti trovi bene e la vostra storia procede a gonfie vele? Peccato che ci sia un solo, ingombrante ed influente ostacolo a frapporsi fra voi due, qualcosa di piuttosto rilevante...
Vita di Coppia

Come comportarsi con la sua ex

Quando si sta insieme ad un uomo, nella relazione non c'è posto per una ex. Se la fidanzata precedente del vostro ragazzo continua a stargli attorno, dovreste parlarle e, possibilmente, porre una fine a questa situazione. Evitate qualsiasi affronto aggressivo,...
Vita di Coppia

5 buoni motivi per non pensare più all’ex

Ci sono sempre delle buone motivazioni per lasciare andar via qualcuno dalla nostra vita. Hai da poco interrotto una relazione? Durava da tanto? Sembra difficile uscire dallo sconforto? Niente paura! Ecco una mini guida con 5 buoni motivi per non pensare...
Vita di Coppia

10 consigli per rimanere amici del vostro ex

Se avete rotto con il vostro ex ma la vostra relazione non era costellata da litigi, lacrime ed insulti, forse vi state domandando se è possibile rimanere amici. In questa guida troverete 10 pratici consigli su come comportarvi con il partner di ieri...
Vita di Coppia

5 modi per dimenticare una ex

La vita ci mette davanti a innumerevoli prove ogni giorno. Le gioie, ma anche i dolori, fanno parte del gioco e sta a noi saper superare anche i brutti momenti. Quando la nostra partner ci lascia, è inevitabile passare un primo periodo negativo. Tutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.