Come dire a un ragazzo che non ti piace

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

La moda di "relegare uno spasimante nella friendzone" sta prendendo sempre più piede, ma non sono ancora chiari i motivi di questa confinazione forzata. C'è chi lo fa per tenersi il ragazzo come "uomo-oggetto" che la porti in giro o le presti dei favori, e chi, molto ingenuamente, viene presa dalla pietà e crede lui soffrirebbe di meno se potesse continuare ad avere un qualsiasi tipo di relazione con lei. Non è così. In questo modo, care donne, sfruttate gli uomini e non è bello, e non dovreste continuare a restare nei paraggi di chi è innamorato di voi poiché equivale a piazzare un'invitante torta al cioccolato sotto il naso di una persona a dieta. Per essere davvero magnanime, imparate a dire di no a un ragazzo che non vi piace e tagliate definitivamente i ponti con lui. Leggete di seguito questi consigli per scoprire come dovreste comportarvi con lui e per chiudere serenamente un falso rapporto d'amore.

24

Siate chiare e precise nel vostro modo di porgere il rifiuto, ma non dimenticate di riservare una buona dose di tatto al povero malcapitato di turno. Se non volete impegnarvi in una relazione con lui, o tra di voi non è scattata la scintilla, ditelo subito e non illudetelo. L'onestà è molto importante nelle questioni di cuore; non abbiate paura di esprimere i motivi per cui non ve la sentite di portare avanti questo inutile corteggiamento. Un uomo apprezzerà sicuramente una donna leale e decisa che non gli dia false speranze, e accetterà il rifiuto con una maggior serenità. Vedrete che prima o poi uscirà dal periodo nero che sta vivendo e ricomincerà nuovamente a vivere. In fondo, l'unica cosa che interessa a voi è poter trovare l'anima gemella!

34

Siate anche gentili e comprensive; la situazione in cui si trova il vostro spasimante non è affatto piacevole e non serve a niente essere dure nei suoi confronti. È vero che il vostro discorso dovrà essere chiaro e coinciso, e che non dovete assolutamente fargli credere di avere delle speranze quando non ne ha, ma non siate crudeli. Fategli capire che la colpa non è sua, che non è un brutto ragazzo o uno "sfigato", e che ci sarà sicuramente qualcun'altra per lui che potrà renderlo felice. È solo che questa persona non potrete essere voi. Non fate pesare troppo queste parole che potrebbero suonare alle sue orecchie come una scusa o un modo per allontanarlo. Non è detto infatti che dopo il vostro rapporto sarà definitivamente cessato, anzi, potreste continuare a rispettarvi reciprocamente.

Continua la lettura
44

In ultimo, abolite le scuse stupide. Dubito fortemente che voi vorreste essere rifiutate perché il vostro principe azzurro vi vede come una sorella o, peggio, perché voi siete troppo per lui. Abbiate rispetto nei suoi confronti e, se non l'avete, almeno inventatevi una scusa credibile. Non trattatelo da povero stupido per poi farlo diventare lo zimbello dei suoi amici o della vostra compagnia. Dovete Rispettate la dignità della persona che vi ha aperto il suo cuore, e se dovete rifiutare il suo amore per lo meno abbiate un minimo di garbo. Non pensate alle conseguenze immediate del vostro gesto, ma concentratevi su ciò che verrà dopo, questa azione da parte vostra sicuramente avrà potuto giovare a entrambi. Lui potrà aprirsi ad altri amori che per sua fortuna saranno corrisposti e voi potreste continuare a vivere senza un peso insopportabile.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Problemi Adolescenziali

10 modi per dire ai tuoi genitori che hai un ragazzo

Per i tuoi genitori sei e sarai sempre la loro bambina. Anche in età adulta, non smetteranno di preoccuparsi per te e giudicare le tue amicizie. Ti condizionano al punto tale da nascondere qualsiasi relazione passeggera, per non allarmarli. Ma adesso,...
Problemi Adolescenziali

Consigli per farti notare dalla ragazza che ti piace

Ti sei preso una bella cotta per una ragazza ma non hai il coraggio di dichiararti? Tranquillo, non devi farlo per forza. Ci sono moltissimi accorgimenti e trucchetti che puoi utilizzare per farle capire il tuo interesse. In questo articolo quindi, voglio...
Problemi Adolescenziali

Come flirtare con un ragazzo in gita scolastica

Quante volte ci sarà capitato, durante una gita scolastica, di incontrare un ragazzo, magari di una sezione diversa dalla vostra, e di non riuscire subito e con facilità ad approcciarci a lui. Oppure, un nostro compagno di classe che ci piace, ma non...
Problemi Adolescenziali

Come farle capire che ti piace

L'adolescenza è un periodo strano nella vita di ogni ragazzo: il corpo cambia, si provano sensazioni nuove e si comincia ad essere interessati alle persone di sesso opposto. Tuttavia, a volte, i ragazzi non sanno come confrontarsi con questa situazione,...
Problemi Adolescenziali

Come comportarsi alla prima uscita con un ragazzo

La prima uscita con un ragazzo è indubbiamente un evento molto importante nella vita di una donna. Che sia la tua prima uscita in assoluto o la prima con un nuovo ragazzo non devi farti prendere dal panico. Fai un bel respiro e sorseggi una tisana rilassante...
Problemi Adolescenziali

Come aiutare un ragazzo timido a dichiararsi

Non è sempre vero che in amore vince chi fugge. Se si prova attrazione per un ragazzo timido è bene iniziare ad esporsi con i propri sentimenti per far crollare il muro della timidezza. I timidi non sono stupidi, sono solo persone che hanno difficoltà...
Problemi Adolescenziali

Come farsi lasciare dal proprio ragazzo

Sono tanti i rapporti d'amore che nascono, e dopo qualche mese inesorabilmente finiscono. C'è chi dice che sia meglio lasciare, che essere lasciati, chi asserisce esattamente l'opposto: diverse scuole di pensiero, ma in entrambi i casi, non è mai piacevole...
Problemi Adolescenziali

Come capire se un ragazzo vuole solo divertirsi

Amore, attrazione, divertimento: sono queste le principali motivazioni che spingono uomini e donne ad avvicinarsi per una relazione sentimentale. Tuttavia, quando ci si sente già attratti e coinvolti, è difficile mantenere la lucidità necessaria per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.