Come divorziare senza traumi

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Purtroppo l'amore, se non viene coltivato, può finire e anche il matrimonio più felice giungere al capolinea. Non è detto, però, che il divorzio tra due persone debba avvenire in modo violento, litigioso o con rancore. Sempre più spesso, negli ultimi anni soprattutto, si assiste alle separazioni che prendono il nome di "pacifiche", con grandi vantaggi per gli ex coniugi e soprattutto per i figli. Nella seguente guida, in pochi e semplici passi, cercherò di spiegarvi come si può divorziare da una persona senza traumi.

25

Da diverso tempo, anche in Italia, è cambiata la modalità di intraprendere la strada del divorzio. Sempre meno numerose sono le battaglie legali feroci e sempre più frequente è invece la strada della mediazione che segna la fine di una relazione. Questa, che potrebbe a tutti gli effetti essere considerata una vera e propria tendenza, si rivela una scelta quanto mai idonea, specialmente quando a farne le spese potrebbero essere appunto i figli che, molte volte, dopo la separazione dei genitori, entrano in uno stato confusionale che a volte può traumatizzarli.

35

Uno dei baluardi delle separazioni che rifuggono da litigi e contese riguarda proprio la rinnovata comprensione da parte dei genitori che i figli non vanno trattati come arma di ricatto in quanto non sono giocattoli. Essi non sono beni da contendere, ma persone al cui benessere deve essere data assoluta priorità in qualsiasi caso e qualunque siano i motivi del divorzio, mettendo da parte i rancori che si hanno verso il partner. Sarebbe pertanto auspicabile che i figli non assistessero mai alle discussioni dei genitori e che questi ultimi non utilizzassero stratagemmi subdoli per cercare di far sì che i minori siano dalla loro parte. Se proprio dovete litigare, fatelo quando i piccoli non sono a casa o comunque non possono assistere ai vostri battibecchi.

Continua la lettura
45

Qualora vi siate accorti che il rapporto con il vostro partner stia volgendo al termine, una delle scelte più sagge che possiate fare è quella di parlare francamente con i vostri figli, spiegando chiaramente e con assoluta sincerità quanto sta accadendo. Il dialogo è sempre l'arma migliore in casi come questo. Eviterete così che vostro figlio possa sentirsi in colpa e pensare di essere la causa della rottura del rapporto. Cercate di spiegare loro, in modo semplice, che un rapporto tra due persone che una volta si amavano, può finire. Anche se in un primo momento siete mossi da frustrazione o rabbia nei confronti del vostro ex coniuge, non mettete mai al primo posto il vostro egoismo. Questo vuol dire in primo luogo spiegare ai figli che bisogna continuare a rispettare l'altro genitore, il quale, nonostante il divorzio, continuerà ad essere presente nella loro vita e a volergli bene esattamente come prima.

55

Cercate, inoltre, di raggiungere pacificamente un accordo sull'affidamento dei figli, evitando che sia un giudice a stabilire tempi e modalità degli incontri. Fate in modo che l'altro genitore possa vedere il figlio ogni volta che ne abbia voglia, più di una volta alla settimana, senza ostacolarlo con sotterfugi e menzogne. Ricordate che i vostri figli, per crescere bene, hanno bisogno di entrambi i genitori.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Matrimonio

Cosa fare se il partner non vuole separarsi

Lasciare il proprio partner è sicuramente un qualcosa di molto difficile, specialmente se la nostra storia dura da diverso tempo oppure nel caso il nostro partner non ne voglia sapere di separarsi da noi. Tuttavia spesso per il benessere di entrambi...
Divorzio

Come aiutare gli adolescenti ad affrontare un divorzio

Il divorzio è un momento molto difficile. La coppia, in particolare, vede sfumare i propri progetti di vita. Chi ne risente sono soprattutto i figli. Se i figli sono adolescenti, hanno maggiori difficoltà ad affrontare la separazione dei genitori. Si...
Matrimonio

Matrimonio: 5 lati negativi

Gli ultimi dati dell'Istat lo confermano: nel nostro Paese, i matrimoni durano sempre meno e ci si sposa sempre più tardi. L'età in cui si contrae il primo matrimonio, infatti, è salita ai 34 anni per gli uomini e 31 per le donne, e la separazione...
Divorzio

Come ottenere il divorzio

Scese alla cascata la goccia della loro unione e, giunta sull'orlo del torrenziale precipizio, disaccordò le sue molecole scomparendo celere, senza mai più dire il miracolo della loro compenetrazione. Questa la rappresentazione dell'infelice espressione,...
Divorzio

Come si svolge l'iter per il divorzio

L’iter per il procedimento di divorzio è un percorso che nessuna coppia vorrebbe essere costretta ad intraprendere, ma che in alcuni casi diviene purtroppo l’unica via percorribile per continuare a vivere in modo sereno. In Italia, i tempi per il...
Divorzio

Come si svolge di divorzio consensuale

Il matrimonio è la colonna portante della nostra società, l'istituzione più importante che lega due coniugi. Generalmente quando due persone si trovano bene insieme, il passo successivo è quello di convolare a nozze. Capita però sempre più spesso...
Divorzio

Divorzio senza avvocato: è possibile?

L'argomento della separazione tra coniugi è sempre stato di grande attualità recentemente poi, con l'approvazione della legge sul divorzio breve, ha ricevuto un'ulteriore cassa di risonanza. Questi clamori hanno alimentato vecchie e nuove domande; la...
Divorzio

Come annullare una richiesta di divorzio

Quando i coniugi decidono di divorziare devono presentarsi davanti al Presidente del Tribunale con i rispettivi avvocati e fare espressa richiesta di separazione, presentando motivi validi. L'atto di separazione diventa legale una volta emessa la sentenza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.