Come far accettare i no ai propri figli

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nonostante tutto l'amore che si può provare verso i propri figli, certe volte è importante sapere dire dei no. Se non si impongono dei divieti e dei limiti ben marcati, si rischia di crescere un figlio viziato e disobbediente. Le regole sono importanti nell'educazione. La capacità di un genitore sta nel saper far accettare i no ai propri figli, senza che essi si sentano sconfitti o poco amati. In questo articolo vedremo come fare.

27

La cosa più importante è l'ascolto. Prima di sentenziare il vostro no, è necessario che ascoltiate tutte le ragioni dei vostri figli. Non siate superficiali nel fare ciò, come se aveste già preso la vostra decisione. Interrompete l'occupazione e guardate il bambino. Ascoltatelo e date prova di capire le sue ragioni. Fatto ciò, però, non lasciatevi convincere dai suoi capricci. Pensate che cosa è meglio e mostratevi decisi in questa scelta.

37

Un aspetto fondamentale per far accettare i no ai vostri figli è il modo di comunicare con loro. Il tono della voce e il modo in cui vi rivolgete è molto importante. Evitate di urlare, usate invece un tono incoraggiante, ottimista e persuadente. Dovete essere calmi ma non insicuri o incerti. La fermezza è assolutamente necessaria, perché sennò vostro figlio penserà di potervi contraddire. È anche utile guardare negli occhi il bambino e abbassarsi alla sua altezza, per non incutere timore.

Continua la lettura
47

Per far meglio accettare il no a vostro figlio, dategli delle buone ragioni (senza dilungarvi troppo). Spiegate i guadagni di un certo divieto o di una certa restrizione e mostrate empiricamente quali danni rechi non rispettarli. In generale la cooperazione è molto meglio dell'abuso di potere genitoriale. Anche perché il bambino può protestare e contraddire il "potere", un percorso di sviluppo e cooperazione invece è condivisione.

57

Può aiutare anche l'arma dell'empatia. Descrivere le proprie emozioni di fronte a un cattivo comportamento di vostro figlio, può servire a lui per capire il divieto. Per esempio, dire di spaventarsi quando lui si arrampica su un albero. Ciò può fargli capire che il divieto è qualcosa di vero e ragionevole.

67

Imparate ad avere la giusta misura. Da una parte non dovete lasciarvi convincere sempre dai capricci, dall'altra non dovete neanche mortificare i vostri figli. È vero che non si può comprare un giocattolo perché "ce l'hanno tutti". Ma se quello è il vero desiderio di vostro figlio ed egli si comporta bene, allora assecondatelo. A volte, ottenere quello che si vuole (veramente), aiuta ad essere più responsabili e grati.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non perdete mai la pazienza
  • Cercate di capire i comportamenti del bambino
  • Offrite sempre consigli e alternative
  • Siate chiari e diretti, senza però risultare troppo minacciosi

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Problemi Adolescenziali

Come parlare della sessualità con i figli adolescenti

L'adolescenza non è mai un periodo facile per un ragazzo, e nemmeno per un genitore che deve crescerlo. Infatti questo è il periodo delle nuove scoperte e soprattutto delle sessualità. Gli ormoni in circolo negli adolescenti li spingono a provare sempre...
Problemi Adolescenziali

Come gestire la paghetta dei figli

Quello della paghetta è da sempre uno dei problemi più ardui da gestire sia per i genitori sia per i figli. Gli adulti infatti devono essere in grado di scegliere la giusta quantità di denaro da concedere ai più piccoli, mentre i ragazzi dal canto...
Problemi Adolescenziali

Come accettare i cambiamenti fisici adolescenziali

L'adolescenza è una fase cruciale dello sviluppo fisico, psichico e sociale dell'individuo e andrà a condizionare significativamente tutta la sua vita futura. Infatti è proprio durante questo periodo che si forma la personalità e, se qualcosa va storto,...
Problemi Adolescenziali

Come farsi accettare da un gruppo

L'adolescenza è uno dei periodi della vita più importanti, durante il quale viene strutturata la personalità dell'individuo. Rappresenta una fase di passaggio tra l'età adolescenziale e quella adulta, in cui si crea il carattere del soggetto. È proprio...
Problemi Adolescenziali

Come dire ai propri genitori della bocciatura

Quest'anno non vi siete impegnati abbastanza? Siete stati bocciati e avete paura di deludere i vostri genitori? Con questa guida affronteremo il delicato tema: come dire ai propri genitori della bocciatura. Non esser promossi non è un problema poi così...
Problemi Adolescenziali

Come rapportarsi al meglio con i propri compagni di classe

La formazione scolastica è una delle cose più importanti nella vita: non ci sono qualità più affascinanti dell'intelligenza e della cultura. Come ben sapete, il percorso scolastico obbligatorio è formato da 13 anni (un ragazzo sarà costretto a frequentare...
Problemi Adolescenziali

5 metodi per far cadere ai propri piedi un ragazzo

Non c’è persona che, una volta nella vita, non abbia provato quella tremenda sensazione di non essere ricambiata da un ragazzo. Tutto parte dalla fiducia in sé stessi, vera base di un rapporto con l’altro solido e appagante, ma si impara anche crescendo,...
Problemi Adolescenziali

Cosa fare se tuo figlio non ti ascolta

In quasi tutte le famiglie capitano spesso dei litigi tra genitori e figli. Uno dei motivi principali di queste tensioni è la poca disciplina che i figli spesso hanno nei confronti dei loro genitori. Questo genera, il più delle volte, delle discussioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.