Come farsi restituire una cosa prestata

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Dare in prestito alcuni nostri oggetti è un fatto piuttosto normale, specialmente quando si tratta dei nostri amici. Per un favore o un'emergenza qualcuno potrebbe chiedere in prestito qualcosa. Può essere qualche soldo come un libro. Sono richieste normali, che riceviamo sin da bambini dai compagnetti di banco. Una penna, dei pennarelli, la gomma... È sicuramente un'esperienza comune a tutti. Ma altrettanto spesso capita di non rivedere mai più quegli oggetti. Alcune persone particolarmente smemorate dimenticano di restituirci i nostri averi. Come riuscire a farsi restituire una cosa prestata? Potrebbero nascere imbarazzanti malintesi. Ma con un po' di cautela possiamo chiedere indietro qualunque oggetto di proprietà.

26

Occorrente

  • Pazienza e cautela nel rivolgerci all'altra persona.
36

Farsi restituire una cosa prestata non è sempre facile. A volte non è necessario, poiché l'altra persona lo fa di sua iniziativa. In altre circostanze il nostro amico dimentica il fatto e dobbiamo rinfrescargli la memoria. Altre volte ancora, però, può capitare la persona malintenzionata. Quella che terrebbe per sé la cosa prestata. Dialogare con certi soggetti complica un po' le cose. Tuttavia possiamo usare qualche stratagemma. Qualcosa che renda inevitabile la restituzione di ciò che prestiamo. Se conosciamo bene la persona sicuramente sapremo dove abita. Possiamo andare a trovarla, senza particolare preavviso.

46

Utilizziamo un pretesto qualunque, come un invito ad uscire per andare al cinema. Parliamo del più e del meno, indirizzando gli argomenti verso la cosa prestata. Evitiamo però di guardarci troppo intorno, con fare indagatorio. Saremmo fin troppo sospetti per l'altro e potremmo causare imbarazzo. Fingiamo di non ricordare affatto di avergli fatto un prestito. Se abbiamo notato che il nostro oggetto è in vista tocchiamo un argomento attinente. Nominiamo dunque la cosa in questione, per esempio "Avevo un libro che parlava di questo". A quel punto, con il libro in vista, potremmo indicarlo e dire "Oh! Eccolo, ora ricordo: lo prestai a te".

Continua la lettura
56

Il metodo è efficace se siamo sicuri che la cosa prestata sia davvero in possesso di quella persona. In tutti gli altri casi dovremo semplicemente chiedere. Ma non facciamolo come se sospettassimo cattive intenzioni nell'altro. Potremmo seriamente offendere qualcuno che, in realtà, ha solo una dimenticanza. Farsi restituire una cosa prestata è un nostro diritto. Ma facciamo attenzione alle persone di cui ci fidiamo. Se non le conosciamo abbastanza non affidiamo loro alcuna cosa di valore. Particolare delicatezza è necessaria tra ex che hanno regali da restituire.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se prestiamo oggetti come libri, DVD o CD è consigliabile incollare un'etichetta all'interno col nostro nome e cognome. In questo modo neppure i malintenzionati potranno negare che l'oggetto è davvero nostro.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amicizia

Come farsi notare dalla gente

L'interazione è alla base dei rapporti interpersonali. Alcuni individui hanno più carisma di altri ed attirano le attenzioni di coetanei, colleghi e conoscenti. I soggetti timidi e riservati riscontrano qualche difficoltà. Passano rovinosamente inosservati...
Amicizia

Come farsi perdonare da un'amica

Di solito gli amici hanno delle discussioni, altrimenti non sarebbero del tutto sinceri. Capita, a volte, che ci si trovi in disaccordo su qualcosa, che si alzi un tantino il tono della voce e che si crei qualche incomprensione. È molto più facile che...
Amicizia

Come non farsi ingannare

L'amicizia è un sentimento straordinario veramente importante ed avere dei rapporti d'amicizia abbastanza stretti con alcune persone è davvero fondamentale. Naturalmente, chiunque desidera avere degli amici fedeli al proprio fianco, ma spesso gli individui...
Amicizia

Come farsi rispettare al lavoro

Quando si è appena ottenuto un nuovo posto di lavoro, ciò che più spaventa il neo-assunto è il fatto di non avere una buona impressione sui colleghi o sui dirigenti. L'arma vincente per superare questo ostacolo è mostrarsi consapevoli delle proprie...
Amicizia

Come farsi valere nel lavoro

Affermarsi nel lavoro, costruirsi una carriera solida e soddisfacente non sempre è facile. I colleghi rappresentano il primo ostacolo tangibile. Non sono amici, ma veri antagonisti. Spesso celano competizioni malsane, invidia, gelosia. Aspettano l'occasione...
Amicizia

Come farsi apprezzare dalle persone

Farsi apprezzare dalle persone che ci circondano è un problema che viviamo in qualunque età. Dalle scuole superiori, fino all'entrata nel mondo del lavoro, ma anche semplicemente davanti un bar o in una discoteca. L'uomo, o almeno l'uomo socievole,...
Amicizia

Come farsi notare in classe

Ambientarsi in una nuova classe può risultare difficile per alcuni ragazzi, specialmente per i più timidi. A volte, anche chi conosce tutti i suoi compagni, però si sente in disparte e vorrebbe essere più al centro dell'attenzione. Ma come fare? Non...
Amicizia

Come dormire in ufficio senza farsi beccare

Al giorno d'oggi gli uffici sono sempre più controllati. Sono aumentati, infatti, i mezzi attraverso i quali i capi riescono a tenere sotto controllo i propri dipendenti. Diventa quindi sempre più difficile potersi concedere dei momenti di relax quando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.