Come gestire le difficoltà della famiglia allargata

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando una coppia si separa, accade che ciascuno dei due componenti si rifaccia una vita e abbia dei figli. Oggi cercheremo di dare delle indicazioni su come gestire le difficoltà della famiglia allargata, cioè composta di persone che provengono da differenti contesti familiari.

26

Non è affatto facile creare una convivenza pacifica e armoniosa tra persone che spesso non hanno altro in comune che un componente della famiglia! Ma se volete cercare di creare un ambiente più armonioso e di evitare i risentimenti tra i vari componenti, non vi resta che rimboccarvi le maniche e lavorare sugli aspetti positivi.

36

Una delle più importanti strategie da adottare per favorire il dialogo è parlare chiaramente e cercare di essere più trasparenti possibile. Dicendo ai propri figli che si vuole cercare di favorire l'integrazione con la propria compagna o partner, senza imporre la presenza ad ogni costo, si favorisce la distensione e si avranno migliori possibilità di riuscita.

Continua la lettura
46

Un ambiente neutrale in cui organizzare un incontro, tipo un locale o un parco, è sempre il posto più adatto per favorire la conoscenza, così nessuno si sentirà a disagio e sarà più facile dialogare. I bambini di solito hanno meno difficoltà dei grandi a trovare un feeling, ma anche quando si tratta di adolescenti si possono trovare dei punti di contatto. L'importante è che comprendano che tenete a questa esperienza non solo per il vostro bene, ma anche per il loro.

56

Il motivo per cui la storia tra due persone finisce non deve per forza generare astio e rancore nei figli. Per loro anzi potrebbe essere meglio sapere che i loro cari non soffrono e non si fanno più la guerra. Garantisce loro maggiore serenità ed equilibrio comprendere che oltre la fine di una storia ci può essere ancora benessere per i genitori e per se stessi.

66

Accettare l'idea che ciascuno ha bisogno dei suoi tempi per costruire un rapporto è un altro elemento di fondamentale importanza. Quello che vi interessa è arrivare a far convivere i vostri affetti e convincerli che ciascuno è importante per voi, anche mentre cercate di trovare una vostra felicità. Se riuscirete a trasmettere ad ognuno il pensiero che avete in mente, non sarà più impossibile trovare una strada per ottenere che comunichino tra loro per il vostro bene e si sforzino di impegnarsi in quella direzione.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

5 consigli per convivere con genitori anziani

Con i ritmi frenetici che la vita riserva, esigenze flessibili di lavoro ma anche la necessità di riservarsi degli spazi personali, diventa piuttosto impegnativo convivere con genitori anziani. Convivere con genitori anziani significa adattare i propri...
Famiglia

Discussioni in famiglia: 5 consigli efficaci per fare da pacere

Spesso capita di assistere a discussioni tra membri della famiglia, sia quella intesa come nucleo principale, sia quella "allargata" (ovvero quella comprendente anche i genitori di uno o di entrambi i coniugi). Non è mai piacevole trovarsi di fronte...
Divorzio

Come gestire l'educazione dei figli da separati

Le famiglie allargate non sempre rappresentano un problema per i bambini, anzi: se gestite bene, sono una vera e propria occasione di crescita e condivisione. Il fatto che il fenomeno sia in aumento, poi, fa sì che i piccoli di casa vivano la loro situazione...
Divorzio

Gli effetti della separazione dei genitori sui figli

Una separazione rappresenta per i figli un evento traumatico, tanto che oggi si parla di sindrome di alienazione parentale (PAS). Questa situazione ha un impatto diverso sui bambini a seconda della loro età e del loro sesso. Vediamo allora di capire...
Amore

10 motivi per fidanzarsi con una donna senza figli

I figli si sa sono quasi sempre fonte di gioia e di amore, ma a volte per svariati motivi possono anche rappresentare un'ostacolo. Infatti molti uomini molto prevenuti, hanno paura di fidanzarsi con una donna che ha già dei figli e i 10 motivi più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.