Come gestire le liti tra sorelle

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molti di noi hanno delle sorelle e, per sfortuna, ogni tanto capita che ci siano delle liti, qualunque sia l'età che si ha. Uno dei motivi per cui si può litigare tra sorelle è quando si è piccoli è perché si vogliono i giochi dell'altra o semplicemente perché si vuole più attenzione da parte di mamma e papà. Un semplice battibecco può, così, diventare una lite furibonda tra due piccole femminucce. Le cose purtroppo non cambiano quando si diventa grandi, anzi, le liti tra sorelle si fanno sempre più feroci e aggressive, non più solo con i gesti ma anche con le parole. Proprio per questo motivo in questa semplice guida vedremo come gestire quindi una lite tra sorelle?

26

Occorrente

  • Pazienza, tanto amore e comprensione
36

Le sorelle litigano spesso per colpa della gelosia che hanno o verso i genitori oppure verso i giocattoli dell'altra. Infatti, da piccoli quando una sorella usa il giocattolo dell'altra, quest'ultima può reagire in modo molto aggressivo, arrabbiandosi. Quando la differenza di età tra le due è di molti anni, il risentimento potrebbe essere dato dal fatto di dover accudire l'altra e di essere come una seconda mamma. Tutti questi elementi possono portare negatività nel rapporti tra sorelle andando a peggiorare i normali litigi tra sorelle, soprattutto quando le differenze caratteriali fra le due sono molto forti.

46

Anche nel litigio è importante che ci siano delle regole. I genitori devono spiegare in maniera chiara che non si deve arrivare alle mani e che gli insulti e le urla non servono, e che l'infrazione di queste regole comporterà per loro una punizione, a prescindere dal torto o dalla ragione. Così facendo le sorelle impareranno a essere responsabili delle loro azioni in ogni situazione e a prescindere dalle parole provocatorie usate durante la lite. Impostare queste poche e semplici regole permetterà alle sorelle di gestire le liti al meglio così da rafforzare nel tempo il loro rapporto. Quindi, cari genitori, sopportate le vostre figlie litigate.... E non temete... Non si smetterà mai di farlo.

Continua la lettura
56

Sarebbe opportuno che il genitore rimanesse neutrale rispetto alla lite, non dimostrando, quindi, di dar ragione a una delle due. Dovrebbe intervenire solo nel caso in cui la lite si faccia più pesante e le due ragazze arrivino ad alzarsi le mani, cosa che purtroppo avviene più spesso di quanto si pensi. La neutralità è importante poiché fa si che le sorelle imparino a gestire le loro controversie da sole, senza dover ricorrere all'aiuto di terze persone, in questo caso i genitori.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Importante è dialogare così da appianare in maniera il più possibile pacifica le divergenze.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come recuperare un rapporto tra sorelle

Le sorelle sono spesso in competizione, sia perché c'è una certa rivalità, che per gelosia o invidia nel caso una sia più "fortunata" dell'altra ed abbia una vita migliore e più soddisfacente. Questo sia da piccole, quando magari sembra che i genitori...
Famiglia

Come gestire una cognata invidiosa

L'invidia è uno tra i più brutti e deleteri sentimenti che una persona possa mai provare. Non è facile da controllare, perché nella maggiore parte dei casi risulta essere proprio un'emozione istintiva. Si insinua soprattutto quando si vede negli altri...
Famiglia

Come gestire una cognata insopportabile

Solitamente, la grande rivale delle donne sposate è la suocera, un po' per motivi fondati, e un po' anche per una sorta di pregiudizio. Per questo motivo la maggior parte delle mogli è pronta psicologicamente alla " battaglia " con questa figura. Ma...
Famiglia

5 consigli per gestire una famiglia allargata

La famiglia allargata è ormai una realtà molto diffusa nel nostro Paese, Ex, figli, suoceri tutto si raddoppia e la situazione inevitabilmente si complica. Per raggiungere il giusto equilibrio, senza arrecare sofferenze (specie ai minori), non serve...
Famiglia

Come gestire un'amica invadente

L'amicizia è una delle cose per cui vale la pena vivere ma spesso si può trasformare in un incubo da cui è difficile uscire. A tutte, prima o poi, sarà capitato di avere a che fare con un’amica particolarmente ‘ingombrante’ di quelle che vogliono...
Famiglia

Come gestire un conflitto con un figlio

Tra genitori e figli capita molto spesso che nascano incomprensioni, ed inevitabilmente ciò finisce in uno scontro. Essere genitori è molto difficile e si rischia di sbagliare cercando di fare il bene del proprio figlio, lasciandoci trasportare da questo...
Famiglia

Come gestire un marito geloso

La gelosia è uno dei sentimenti più irrazionali e forti che l'essere umano possa provare. Eppure è anche una grande dimostrazione d'amore, quando rientra in certi limiti. Per la donna è un inequivocabile segnale di interesse e di attenzione. C'è...
Famiglia

Come gestire una persona autoritaria

"Autoritario" è l'aggettivo si riferisce ad atteggiamenti tendenti ad imporre la propria volontà senza ascoltare altre ragioni fuorché le proprie. La persona autoritaria si contraddistingue per l'eccessivo rigore nel modo di fare ed è identificabile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.