Come gestire una cognata insopportabile

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Solitamente, la grande rivale delle donne sposate è la suocera, un po' per motivi fondati, e un po' anche per una sorta di pregiudizio. Per questo motivo la maggior parte delle mogli è pronta psicologicamente alla " battaglia " con questa figura. Ma tante volte l'avversaria, non particolarmente temuta in quanto vista sempre come una presenza innocua, è la cognata. In questa cercheremo di capire come comportarci per gestire il rapporto con una cognata nel migliore dei modi. Magari mantenendo la serenità, evitando così di compromettere il rapporto di stima e rispetto che si potrebbe avere. Ecco come gestire una cognata insopportabile.

27

Occorrente

  • Rispetto
  • educazione
  • Voglia di conoscere
  • migliorare il rapporto
  • conoscere
  • vivere felici
37

Prima di tutto, ripetiamoci come un mantra che la cognata è una persona con la sua individualità, e non un' appendice di nostro marito, e come tale potrebbe avere una mentalità e un carattere completamente diverso da quello della nostra " dolce metà ". Partiamo dal presupposto che probabilmente alcune volte nostra cognata ci appare acida per il semplice motivo che nutre un pizzico di gelosia (in parte comprensibile), per il suo adorato fratellino. Ora l'unica cosa da fare è provare a capirla. Questo potrebbe essere un modo per entrare in empatia e placare le discordanze.

47

Come gestire una cognata insopportabile, senza escluderla dalla nostra vita. Proviamo ad ascoltare le sue opinioni e interessiamoci alla sua vita. Successivamente chiediamoli spesso come è andata la giornata. In questo modo, ai suoi occhi appariremo come una persona comprensiva e disponibile. Naturalmente, i nostri sentimenti devono essere il più possibile sinceri, perché non è giusto fingere un interesse ai suoi problemi, se il nostro sentimento non è davvero genuino.

Continua la lettura
57

Come gestire una cognata insopportabile rendendola amica. Un'idea carina sarebbe quella di organizzare un pomeriggio tra amiche, chiacchierando davanti a una bella tazza di thè. Altre idee potrebbero essere quelle di andare insieme a fare shopping per migliorare il rapporto. Lei resterà piacevolmente sorpresa vedendo che si preferisce la sua compagnia a quella di una nostra amica. Infatti la disponibilità e amicizia dimostrata, le farà subito abbassare la guardia.

67

Alla fine il consiglio migliore è quello di cercare di venirle incontro. Ma se dopo tutte le nostre premure arriviamo alla conclusione che il rapporto con nostra cognata è ingestibile; allora l'unica soluzione è prendere le distanze da lei. Adesso gli unici momenti di visita saranno le cerimonie, il Natale, i compleanni e altre feste. Il tutto mantenendo comunque sempre un comportamento civile e rispettoso.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Spesso la cognata viene sottovalutata, ma in alcuni casi è difficile andare d'accordo con lei, forse per una sorta di " gelosia sotterranea".
  • Dovete riuscire a mantenere la serenità evitando che una futile discussione possa degenerare, innescando una sorta di " bomba ad orologeria " che potrebbe compromettere un buon rapporto di stima e rispetto reciproco tra di voi.
  • Se le scenate della cognata e le sue battutine velenose non possono essere giustificate in alcun modo, almeno proviamo a capirla noi. Questo potrebbe migliorare il rapporto.
  • Se nonostante le nostre premure nostra cognata continua a vederci come fumo negli occhi, l'unico modo per risolvere il problema è chiederle apertamente cosa non le piace di noi a quattrocchi!!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

10 cose da non dire mai alla cognata

La cognata è la persona con cui spesso si instaurano rapporti contrastanti, dipende spesso dal carattere e dal tipo di relazione che si instaura. Essa può rappresentare la sorella o l’amica che non si è mai avuta oppure la peggiore nemica, contro...
Famiglia

Come comportarsi con una cognata maleducata

Nella vita purtroppo, si è talvolta circondati da persone scortesi e maleducate. Per fortuna però, per non farsi mettere di cattivo umore si può evitare questo tipo di persone. Certamente la situazione in questo caso si complica, ma niente paura, con...
Famiglia

5 consigli per gestire una famiglia allargata

La famiglia allargata è ormai una realtà molto diffusa nel nostro Paese, Ex, figli, suoceri tutto si raddoppia e la situazione inevitabilmente si complica. Per raggiungere il giusto equilibrio, senza arrecare sofferenze (specie ai minori), non serve...
Famiglia

Come gestire le liti tra sorelle

Molti di noi hanno delle sorelle e, per sfortuna, ogni tanto capita che ci siano delle liti, qualunque sia l'età che si ha. Uno dei motivi per cui si può litigare tra sorelle è quando si è piccoli è perché si vogliono i giochi dell'altra o semplicemente...
Famiglia

Come gestire un'amica invadente

L'amicizia è una delle cose per cui vale la pena vivere ma spesso si può trasformare in un incubo da cui è difficile uscire. A tutte, prima o poi, sarà capitato di avere a che fare con un’amica particolarmente ‘ingombrante’ di quelle che vogliono...
Famiglia

Come gestire un conflitto con un figlio

Tra genitori e figli capita molto spesso che nascano incomprensioni, ed inevitabilmente ciò finisce in uno scontro. Essere genitori è molto difficile e si rischia di sbagliare cercando di fare il bene del proprio figlio, lasciandoci trasportare da questo...
Famiglia

Come gestire un marito geloso

La gelosia è uno dei sentimenti più irrazionali e forti che l'essere umano possa provare. Eppure è anche una grande dimostrazione d'amore, quando rientra in certi limiti. Per la donna è un inequivocabile segnale di interesse e di attenzione. C'è...
Famiglia

Come gestire una persona autoritaria

"Autoritario" è l'aggettivo si riferisce ad atteggiamenti tendenti ad imporre la propria volontà senza ascoltare altre ragioni fuorché le proprie. La persona autoritaria si contraddistingue per l'eccessivo rigore nel modo di fare ed è identificabile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.