Come gestire una relazione sul luogo di lavoro

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Gestire una relazione amorosa non è mai semplice. Infatti le problematiche a cui un rapporto è soggetto sono infinite, se poi nascono sul luogo di lavoro allora sì che diventa un vero e proprio problema. Che però potrà essere gestito analizzando tutti i pro e i contro.
Molto spesso capita che sui luoghi di lavoro non nascano soltanto amicizie e inimicizie, ma anche relazioni amorose, e non sempre è facile riuscire a gestire vita lavorativa e vita personale, quando entrambe sono strettamente legate l'una all'altra. E allora, come fare per poter gestire amore e lavoro, senza che né uno né l'altro ne risentano?! In questa guida vedremo come gestire una relazione sul luogo di lavoro, analizzando il modo migliore per portarla avanti senza troppi problemi. Vediamo quindi come fare nella maniera migliore.

25

Occorrente

  • Tanto buon senso
  • Pazienza
  • Un pizzico di savoir faire
35

Innanzitutto è bene sapere che proprio perché si è in ambito lavorativo, sarebbe meglio evitare di instaurare rapporti "intimi" con dei colleghi, dato che questo potrebbe comunque causare dei problemi non solo a voi ma anche al vostro partner. In effetti, il vostro capo potrebbe non gradire questa scelta, dato che potreste poi non essere più lucidi e freddi nel vostro lavoro. E onestamente, come dargli torto!? Quindi, vi restano solo due opzioni, nel caso in cui foste presi da una passione travolgente e inevitabile: o nasconderla a tutti - e in questo caso inizierebbero per voi una serie di difficoltà che affronteremo successivamente - oppure viverla alla luce del sole - il che non sempre è gestibile "formalmente".

45

Ma ora vediamo nello specifico cosa comporta una relazione con un collega di lavoro e come viverla al meglio, senza che ci rimetta né il rapporto personale né quello lavorativo. Se decidete di nascondere questo amore, è giusto che vi prepariate ad una serie di difficoltà non indifferenti, come evitare qualsiasi contatto fisico (in pubblico) con il vostro amante - e per contatto fisico si intendono abbracci, carezze, baci, sguardi fin troppo eloquenti ecc... - evitare di contattarvi telefonicamente sul posto di lavoro (perché anche i muri hanno orecchie), evitare assolutamente che i vostri colleghi/amici lo scoprano o ne parlino in giro come fosse l'argomento più gettonato (i pettegolezzi non solo lederanno alla vostra faccia, ma soprattutto alla stima che il capo e i colleghi hanno nei vostri confronti) e in fine evitare di farsi condizionare dalla storia d'amore, perché ciò implicherebbe perdita di concentrazione e di autocontrollo.

Continua la lettura
55

Invece, se decidete di renderla nota a tutti, allora non solo dovrete attenervi ai consigli precedentemente elencati, ma bisognerà ancor di più fare attenzione a ciò che vi accade intorno, cercando di rimanere il più neutrali possibile soprattutto sul piano lavorativo, poiché vi toccherà salvaguardare sia il vostro amore - da ogni tipo di competività, che probabili invidie che potrebbero sorgere tra i colleghi - che la vostra credibilità professionale. E certamente, un ruolo indispensabile in tutto questo lo ha la vostra dolce metà; sebbene voi teniate al vostro lavoro, non dimenticate di avere degli "obblighi" anche verso il partner! Dovete rispettarlo e amarlo, senza che ne risenta l'impegno sul lavoro. Insomma, ci vuole pazienza e una buona dose di giudizio. Inoltre, è importante anche che mettiate in conto da subito che la relazione potrebbe finire un giorno, e quindi è indispensabile prepararvi ad affrontarne gli effetti e le ripercussioni derivanti. Del resto, non tutte le storie d'amore finiscono e non tutte quelle che finiscono lasciano le persone in buoni rapporti: ricordate che tenere in equilibrio amore e lavoro richiede intelligenza, perseveranza e tanto buon senso. Quindi, prima di intraprendere una relazione sentimentale sul lavoro, valutate attentamente tutti i pro e tutti i contro della vostra scelta.
Intraprendere una relazione sul posto di lavoro è sempre un gran bel rischio, al quale ci si può sottrarre soppesando prima i rischi a cui si va incontro. Ma se l'amore tra due persone supera la preoccupazione per eventuali problemi, allora è bene dare adito alla relazione, godendosela appiena. Non mi resta quindi che augurare buona fortuna e sperare che la relazione duri il più a lungo possibile.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amore

Come gestire una nuova relazione con un ragazzo

Quando la relazione con il partner termina, anche se non lo ammettiamo, soffriamo per la fine del rapporto. Soprattutto se siamo persone semplici nei comportamenti con gli altri. Gestire una nuova relazione con un ragazzo ci fa' paura. Inconsciamente...
Amore

Come gestire una relazione con una donna sposata

Da sempre, qualsiasi relazione sentimentale comporta grande impegno e tanto buon senso perché funzioni. Se una normale relazione richiede così tante responsabilità, di certo una relazione con una donna sposata ne richiede il doppio. Perché? Beh, leggendo...
Amore

Consigli per gestire una relazione con una donna sposata

Decidere di frequentare una donna sposata è una faccenda alquanto delicata e spinosa. Innanzitutto, è moralmente scorretto nei confronti della persona di cui sta tradendo la fiducia. Ma non staremo qui a parlare di cosa sia giusto o meno. Se vi siete...
Amore

Come gestire una relazione con un uomo molto più grande

Innamorarsi è indubbiamente una cosa meravigliosa. Solo l'amore infatti ci può donare felicità e sensazioni ineffabili, oltre che ricordi che resteranno indelebili per il resto della nostra vita. Come dice un famosissimo quanto veritiero detto l'amore...
Amore

8 regole per gestire una relazione amorosa

Una relazione amorosa non è una composizione chimica o una formula matematica. Non la si può racchiudere in dati, statistiche e vademecum. Ciononostante, è importante utilizzare e seguire una serie di "principi" non scritti dettati dal buon senso....
Amore

Come gestire una relazione occasionale

Sino a non molti anni fa i rapporti affettivi si dividevano in tre categorie: quelli familiari, quelli di amicizia ed i rapporti d’amore. Vi era un solo modo di intendere questi ultimi, ovvero una relazione di coppia a due stabile e duratura nel tempo....
Amore

Consigli per gestire una relazione con un uomo sposato

Non è raro il caso, in cui per situazioni di crisi, anche una donna con tanto di marito e figli, oltre che la nubile, si senta attratta da un uomo sposato. Non è certamente voluto, ma sappiamo bene che al cuore non si comanda. Mentre il sesso forte...
Amore

10 motivi per intraprendere una relazione a distanza

Decidere di intraprendere una relazione a distanza è una "scelta" che divide. Molti sono apertamente e ciecamente "contrari", alcuni altri sono a favore. Alcuni altri ancora, semplicemente capiscono che non si sceglie di chi ci si innamora. O quando....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.