Come lasciare il proprio partner con tatto

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

La fine di una relazione per molti equivale ad un "lutto": ci si lascia, si torna a vivere ognuno per conto suo e si tenta di ritrovare la serenità individuale. Lasciare il partner è difficile e complicato perché si ha la consapevolezza di ferire qualcuno che abbiamo amato e per cui nutriamo un profondo affetto. Per quanto sia una tematica di difficile trattazione e non sia affatto semplice parlarne in poche righe cercheremo comunque, nella guida che segue, di fornire utili suggerimenti su come lasciare il proprio partner con tatto senza "infierire" ulteriormente in una situazione deliata e potenzialmente carica di conseguenze negative sul piano emotivo e relazionale.

27

Occorrente

  • Volontà di comunicare la fine di una relazione
37

Non esiste nulla di peggio che venir lasciati così, su due piedi ed apparentemente "dal nulla", senza una sorta di preavviso, di segnali che potessero indurci a capire qualcosa e quindi a prepararci almeno con l'immaginazione ad un finale molto spiacevole.
Per questo, quando avvisiamo i primi sintomi di distacco dalla nostra dolce metà, decidiamo di agire senza attendere oltre. Facciamo in modo di far emergere il disagio che proviamo, allontaniamoci gradualmente prima della separazione finale, non lasciamo credere al partner che vada tutto bene quando non è così; non lasciamo che il partner si illuda inutilmente.

47

Il passo successivo è l'introspezione. Assicuriamoci che la nostra decisione sia quella giusta e cerchiamo di capire se siamo veramente pronti ad abbandonare il rapporto senza ripensamenti o indugi. Nulla è peggio che propinare un boccone così amaro al nostro partner se non ne siamo pienamente sicuri anche perché non potremo in alcun modo tornare indietro.

Continua la lettura
57

Detto questo non resterà che individuare il momento più giusto per affrontare il definitivo distacco. Una volta appurato che interrompere il rapporto è la vostra volontà non dovrete far altro che comunicarlo al partner e sarà opportuno farlo scegliendo il momento più giusto.
Molte volte, soprattutto gli uomini, scelgono momenti inesatti per comunicare la loro intenzione di procedere nella vita separatamente; dopo una serata assieme, alla fermata dell'autobus oppure dopo una tratta in treno prima che l'ignaro partner "neo single" torni a casa; peggio ancora alcuni lo fanno dopo un periodo di vacanza trascorso assieme.

67

La "regola base" è quella di essere corretti ma non cinici evitando di pezzere per sempre il cuore del vostro innamorato che probabilmente finirà per detestarvi.
Se avete seguito i punti precedenti e avete manifestato chiari segnali di problematiche all'orizzonte, il momento della frattura dovrebbe essere meno doloroso, seppur ugualmente molto duro.
Date appuntamento al partner a casa vostra o in un posto tranquillo e parlate con calma aprendogli il vostro cuore. Non rinfacciate nulla e non accusatelo di niente, comportatevi con lealtà e parlategli come vorreste che lui facesse con voi.
Il momento giusto non vi sarà indicato dal cuore ma dalla ragione poiché siete lucidi e consci del dolore che arrecherete all'altra persona. Abbiate coraggio ed affrontate tutto con dolcezza e sincerità.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Essere sinceri e leali senza infierire

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vita di Coppia

I 5 modi peggiori per lasciare qualcuno

Al giorno d'oggi nella nostra società moderna è diventata sempre più difficile e frenetica la possibilità di poter gestire con fermezza e come vogliamo i nostri rapporti interpersonali e le nostre relazioni affettive al meglio delle nostre intenzioni...
Vita di Coppia

10 regole per non farsi lasciare

Quando si vive una storia d'amore che sembra una favola, è normale avere paura in alcuni momenti che essa finisca... E non su vostra decisione purtroppo. Per far si, che la vostra relazione sia felice e duri nel tempo, ci sono degli accorgimenti, che...
Vita di Coppia

Come capire se il partner sta per lasciarti

Se sei preoccupato che il tuo partner (o coniuge) è alla ricerca di una via d'uscita, devi essere consapevole dei segnali di pericolo. Il tuo partner sicuramente, sarà giunto alla conclusione che tutto è finito, dopo ripetuti periodi di infelicità....
Vita di Coppia

Come comportarsi se il partner chiede una pausa di riflessione

Tutto sembra andare nel verso giusto: armonia, amore e passione sembrano scontate quando all'improvviso il vostro partner richiede un momento di riflessione. La sensazione di paura e panico vi assale inizialmente, per poi lasciare spazio ai pensieri sul...
Vita di Coppia

Come iniziare una buona convivenza col partner

Quando ci si innamora, si desidera passare tutto il proprio tempo con l'altra persona, il proprio partner diventa indispensabile come l'ossigeno, si vive ogni attimo e ogni momento in funzione dell'altro. Con il passare del tempo, il proprio lui o la...
Vita di Coppia

Come aiutare il partner ad affrontare l'ansia da prestazione

L'ansia da prestazione può diventare una temibile nemica della vita di coppia, rendendola frustrante e poco soddisfacente. Inoltre essa può inficiare anche altri tipi di performance, come per esempio il superamento di un'esame universitario, così come...
Vita di Coppia

Cosa fare a San Valentino per stupire il partner

Ogni giornata deve cominciare nel migliore dei modi, compresa la giornata più romantica dell'anno. Ecco allora tante piccole idee da mettere in pratica, per rendere speciale la giornata di San Valentino, da passare insieme alla nostra anima gemella....
Vita di Coppia

Come fare se il partner è sesso dipendente

Capita che il partner possa manifestare dei segni evidenti di una vera e proprio sesso-dipendenza. Tale situazione, inizialmente può anche sembrare piacevole per entrambi i partner. A lungo andare però può rivelarsi negativa. Infatti può degenerare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.