Come mantenere buoni rapporti con l'ex coniuge

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Mantenere un buon rapporto con l'ex marito o l'ex moglie certamente non è facile. Purtroppo, si tratta di situazione più comune di quanto vorremmo sperare. Il matrimonio è finito e adesso arriva la parte più complessa. Gestire eventuali beni materiali e immobili in comune, per non parlare della delicatissima questione dei figli. Portare avanti rapporti civili, sensati e costruttivi con l'ex coniuge, per quanto difficile, diventa un imperativo.
La buona notizia è che è meno difficile di quel che si potrebbe pensare. Difficile appunto, ma non impossibile. Come fare? Imparare a razionalizzare le emozioni, soprattutto quelle negative, è il primo passo verso la costruzione di un rapporto di civiltà e, soprattutto, buon senso.

26

Occorrente

  • Buon senso
  • Pazienza
  • Rispetto
  • Calma
  • Intelligenza
  • Affetto
36

Tenete le emozioni sotto controllo

Per quanto possa suonare strano, è fondamentale tenere le emozioni sotto controllo. Ben chiuse nel cassetto dei ricordi.
I motivi del termine di una relazione possono essere variegati, che sia "fresca" o già ben assimilata, che sia stata colpa dell'uno e dell'altra o di entrambi. È importante accettare la situazione così com'è (vedi anche passo 3). Nostalgia, malinconia, provare risentimento e sentire la mancanza verso l'ex coniuge non sarà costruttivo nel mantenere un rapporto civile, perché queste sensazioni, se lasciate libere, finiranno col creare ulteriore tensione.

46

Rispettate gli spazi

Una relazione conclusa da poco proietta nuovamente entrambe le persone coinvolte in una dimensione conosciuta ma allo stesso tempo nuova. Si acquisiscono una ritrovata libertà, spazi e indipendenza, in parte mentale e in parte sentimentale. Ecco, rispettate gli spazi. Non siate invadenti. Quando una relazione finisce, è normale provare ancora curiosità o gelosia nei confronti degli interessi e degli impegni dell'ex coniuge. È fondamentale rispettare gli spazi e non fare troppe domande che servirebbero solamente ad inasprire gli animi.

Continua la lettura
56

Siate realisti

Questa è forse la parte più difficile, si fa sempre fatica ad accettare situazioni diverse da quelle che vorremmo e soprattutto da quelle che ci eravamo promessi o che sognavamo. Ma rimanere realisti è anche la più parte importante del rapporto tra ex coniugi. Compagni di vita che adesso si trovano con un futuro separato, ma sempre intrecciato. Sembra retorico ma non lo è, la vita è fatta di alti e bassi e le cose accadono. Il fatto che la relazione sia finita non significa né che fosse sbagliata, né che il mondo stia per cadere. Niente illusioni, niente piani, niente periodi ipotetici. La fine della relazione non è un fallimento. Per quanto sia dura da accettare, queste cose accadono.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Matrimonio

Come andare d'accordo con il coniuge

Il divorzio ormai è una prassi molto comune nelle coppie. Sono infatti in continuo aumento le crisi matrimoniali che, quasi sempre vanno a discapito dei figli i quali sono costretti a fare una vita da "nomadi" per trascorre il tempo con entrambi i genitori....
Matrimonio

10 cose da sapere prima di sposarsi

Sta arrivando il gran giorno o, comunque, hai in progetto l'idea di coronare il tuo sogno. In bocca al lupo, direbbero amici e parenti orgogliosi del grande passo ma, sappi che, al di là dei fiori d'arancio e della luna di miele, la vita di coppia non...
Divorzio

Come rinunciare all'assegno di mantenimento

Separarsi dal proprio coniuge non è mai una cosa facile. A volte bisogna anche affrontare percorsi burocratici complessi. Per fortuna non è il caso della rinuncia all'assegno di mantenimento. Ma vediamo insieme cos'è un assegno di mantenimento. È...
Matrimonio

Cosa regalare per i 10 anni di matrimonio

L'amore verso il proprio partner lo si deve vivere ogni giorno in maniera profonda e affettuosa. Esistono però dei momenti speciali nella vita di coppia, specie quando si è sposati, che è giusto celebrare in maniera anche un po' speciale. Uno dei traguardi...
Matrimonio

Storia del matrimonio: origini e tradizioni

Il matrimonio è un fondamento sociale vigente fin dai tempi più antichi e che, nelle sue diverse forme, rappresenta i valori e i costumi di una società. Solitamente regolato da leggi, il matrimonio unisce due individui di diverso sesso, con l’intenzione...
Divorzio

Come fare se l'ex marito non versa le spese straordinarie

Di solito, nelle sentenze che sanciscono una separazione o un divorzio, il giudice stabilisce che il genitore a cui sono stati affidati i figli debba comunque contribuire al loro mantenimento. La modalità più utilizzata è quella che prevede il versamento...
Divorzio

Come modificare le condizioni di separazione

Le condizioni contenute nella sentenza di separazione o in un provvedimento di omologazione della separazione consensuale o ancora in un provvedimento che già in precedenza aveva modificato le condizioni, possono essere, in ogni momento, per giustificati...
Divorzio

Comunione dei beni ed eredità

La riforma del diritto di famiglia disposta il 19 maggio del 1975 aggiorna la precedente legge "Delle persone e delle famiglie" redatta per la prima volta nel 1942 e regola definitivamente ogni aspetto patrimoniale nei rapporti tra i singoli componenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.