Come motivare i ragazzi studiare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Studiare è importante, non solo perché assicura un futuro ma anche perché comprendere i fenomeni di tutti i giorni senza assorbire i concetti in maniera passiva cambia davvero la concezione del mondo. Inoltre studiare allarga i propri orizzonti, ci da la possibilità di rapportarci ad un mondo che pensavamo di conoscere ma che abbiamo sempre conosciuto in minima parte. Capita molto spesso però che i ragazzi, soprattutto nella fascia adolescenziale abbiano poca voglia di studiare e tanta voglia di andare in giro. Sorvolando sul perché molti studenti abbiano perso completamente la voglia di rapportarsi con un buon libro o di studiare in generale, vediamo come li si può spronare. Questa vuole essere appunto, una guida che spiega come motivare i ragazzi a studiare.

26

Occorrente

  • tempo, dvd, pc
36

Ogni ragazzo o ogni adolescente che si rispetti in generale è testardo altrimenti non si potrebbe neppure definire un adolescente. Proprio perché testardi non accetteranno mai un consiglio sul metodo di studio che utilizzano perché credono che quello sia il migliore, il più adatto, anche se effettivamente da pochi frutti e in realtà non fa altro che allontanarli dall'obiettivo principale: studiare.
Il consiglio a genitori e professori per invogliargli a studiare è naturalmente quello di coinvolgerli quanto più possibile in un mondo che gli è amico, gli è familiare. Un esempio classico di un mondo che attira i più giovani è internet. Studiare attraverso l'uso di un computer o di un dispositivo multimediale non andrebbe sottovalutato ma potrebbe essere una grande risorsa. Da non sottovalutare neppure l'uso di film e nozioni che invogliano il ragazzo a saperne di più come ad esempio, piccole curiosità su un periodo storico che riteneva noioso.

46

Si sa che il passatempo più in voga fra i ragazzi, è internet ed i vari social network. Cercate di bloccargli gli account dei social network cui sono iscritti. Dopodiché procuratevi un cd interattivo per studiare (ce ne sono di ogni materia), o ancora, informatevi sui siti che propongono esercizi gratuiti (di lingua italiana e di lingua inglese ce ne sono tantissimi gratuiti), sicuramente, oltre che un libro in mano, il ragazzo si sentirà più partecipe se gli diamo qualcosa di interattivo da fare al pc. I ragazzi sono irrequieti e non riescono a stare fermi molto tempo sui libri. Un altro metodo, è offrirgli uno snack, dopo due ore (accertatevi che abbia studiato), offrendoglielo (voi prendete il caffè, a lui darete qualcos'altro).

Continua la lettura
56

Dunque, i consigli più validi, sono quelli di collegare le materie più ostiche, o comunque più "noiose" della scuola, con gli interessi "naturali" del ragazzo. Per cui, internet, pc, poi film, cartoni animati o documentari collegati con gli argomenti di studio del ragazzo, sicuramente renderanno più leggero e divertente lo studio. Dopodiché, per verificare che i metodi usati siano efficaci, fate esercitare il ragazzo a raccontarvi ciò che ha appreso.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare interagire i ragazzi con strumenti di studio e strumenti della vita di tutti i giorni

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Problemi Adolescenziali

Cosa fare se tuo figlio non vuole studiare

L'educazione da dare ad un figlio è una delle basi dell'essere genitore. Ma allo stesso tempo, un figlio va capito e spronato a raggiungere gli obiettivi più importanti per la sua vita. Certamente uno di questi è lo studio e molto frequentemente può...
Problemi Adolescenziali

Adolescenti: 5 consigli per motivarli allo studio

L'età adolescenziale è bella ma difficile, caratterizzata da continue trasformazioni fisiche e sessuali, affettive e sociali. Anche l'intelligenza è in continua trasformazione. La capacità critica e la capacità logica si sviluppano pienamente...
Problemi Adolescenziali

Come educare i giovani d'oggi

Oggi giorno più che mai, il discorso sull'educazione dei figli è fortemente sentito. Da più parti si registra un malcontento della società rispetto a quelli che sono i valori educativi che vengono impartiti dalle nuove generazioni di genitori post-moderni...
Problemi Adolescenziali

Adolescenti: consigli per affrontare il trasferimento all'estero

I bambini, come tutti ben sappiamo, sono creature abitudinarie e non si prestano con molto entusiasmo ai cambiamenti, soprattutto quelli importanti, quelli che in un modo o in un altro possono essere in grado di sconvolgere il loro piccolo mondo. Per...
Problemi Adolescenziali

Muta della voce: consigli

Uno dei cambiamenti più importanti e delicati che avvengono durante il periodo della pubertà, sia nei ragazzi che nelle ragazze, ma più evidente nei primi, è il cambiamento della voce, ovvero la cosiddetta "muta vocale". Il periodo in cui avviene...
Problemi Adolescenziali

Come gestire gli orari degli adolescenti

In ogni famiglia quando un figlio cresce, un frequente motivo di discussione è quello degli orari, in modo particolare quello relativo ai rientri serali. I ragazzi dovrebbero imparare a rispettare gli accordi con i loro genitori, ma gestire i tempi degli...
Problemi Adolescenziali

Come parlare ad un figlio adolescente

Parlando con gli amici, spesso, ci spaventiamo per ciò che riguarda il rapporto che a breve avremo con i nostri figli, appena saranno giunti a quella difficile età che è l'adolescenza....Ma non dimentichiamo che ogni età ha i suoi pregi, e serve per...
Problemi Adolescenziali

10 cose da sapere sugli adolescenti

Gli adolescenti sono i ragazzi tra i 10 e i 15 anni. L'adolescenza è una fase delicata, che vede la nascita dei primi conflitti significativi con i genitori. I nostri figli ci sembrano degli alieni che contraddicono qualunque cosa gli diciamo. Quasi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.