Come organizzare una giornata speciale per il proprio figlio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Prima di trattare nello specifico come organizzare una giornata speciale per il proprio figlio dobbiamo fare alcune considerazioni. Innanzi tutto l'età del ragazzino che già a 14 anni o prima è in grado di scegliere e programmare il suo tempo libero, anche senza l'intervento dei genitori, che a volte può risultare un po' invadente. La seconda considerazione è capire cosa significa la parola "speciale".

25

Innanzitutto una giornata da trascorrere con gioia, facendo i giochi preferiti, mangiando i cibi che più piacciono e condividendoli con gli amici, risulterà certamente gradita. Oppure una gita in compagnia in un parco divertimenti, sempre lasciando la libertà al ragazzo di sentrirsi autonomo può essere un'altra valida soluzione.

35

A volte prevale la voglia di festeggiare da soli nel caso soprattutto degli adolescenti, altre invece di stare in famiglia, specialmente quando il tempo che si trascorre insieme è poco per problemi di lavoro. In questo caso una gita in uno dei luoghi preferiti dal proprio figlio, o semplicemente una giornata trascorsa in un centro commerciale, facendo shopping, mangiando in modo informale, può risultare perfetta. Visitare un ambiente che il ragazzo vorrebbe, trascorrere insieme il tempo, senza alcuna fretta, allontanandosi dalla routine quotidiana crea una sorta di complicità.

Continua la lettura
45

Una giornata speciale è quella in cui ci si può concedere di fare ciò che di solito non è permesso, con le dovute cautele, in cui i figlio è il protagonista assoluto, che non si sente limitato da alcuna costrizione e può esprimere al meglio i propri interessi. Ogni giornata comunque dovrebbe essere speciale, perché è unica e si fanno esperienze sempre nuove. L' unione familiare dovrebbe contribuire a fare vivere i propri figli in tranquillità e sicurezza con la piena certezza che ogni giorno è speciale.

55

Infine una giornata è speciale, quando prima di tutto piace ed è interessante, oltre che desiderata, inoltre è diversa dalle altre e non esistono orari, ma vige la libertà assoluta. Quindi non occorre preparare grandi eventi per organizzarne una, ma basta semplicemente fare quello che la può rendere significativa ed indimenticabile. Ogni genitore dovrebbe conoscere i desideri dei propri figli, meglio indagare su eventuali interessi, per essere sicuri di potere accontentare i ragazzi. Inoltre è importante capire se preferiscono trascorrere il tempo da soli con gli amici oppure con la famiglia. Nel primo caso una festa a sorpresa, in casa o in un locale adatto alla situazione o in un bel parco è una valida soluzione.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Padre e figlio: consigli per il tempo libero

Il tempo libero può essere sicuramente un momento estremamente importante in cui possiamo fare qualcosa di veramente piacevole per noi e forse anche per le persone che ci circondano.È forse molto importante per i papà trascorrere il tempo libero anche...
Famiglia

Come riconoscere un figlio naturale

Il nostro ordinamento giuridico, qualifica come naturale il figlio concepito da due genitori non uniti tra loro in matrimonio. Il riconoscimento del figlio naturale è disciplinato dagli articoli 250 e seguenti del codice civile e consiste in una dichiarazione...
Famiglia

Come richiedere un permesso per malattia del figlio

Ogni mestiere presenta le sue agevolazioni, e per ogni tipologia di professione è sempre prevista la possibilità di richiedere un permesso speciale per occasioni come malattie o situazioni familiari particolari. L'importante è conoscere la propria...
Famiglia

Come capire se sei pronta per un altro figlio

In questo articolo vogliamo aiutare te, che sei una delle nostre care lettrici, ad imparare come poter capire se sei pronta per un altro figlio, in moo da essere consapevoli di questa scelta non facile per tutte noi donne!Essere madre è una soddisfazione...
Famiglia

Come stabilire le punizioni ad un figlio

Insegnare ad un figlio le conseguenze di un comportamento negativo è uno dei compiti più importanti di un genitore. Gli atteggiamenti dettati dall'impulso risultano sempre controproducenti. Quindi, quando si deve stabilire una punizione ad un figlio...
Famiglia

Consigli per dire al proprio figlio che è stato adottato

Non è semplice per i genitori adottivi dover raccontare dell'adozione al proprio figlio. Molto spesso infatti, i genitori si trovano in difficoltà e non sanno come affrontare questa situazione nel modo migliore. I dubbi possono essere tanti e, talvolta,...
Famiglia

Come assecondare le passioni di un figlio

La nascita di un figlio ha sicuramente stravolto la vostra vita, e magari adesso, sopratutto se si tratta del primo figlio, vi trovate un po' spaesati su come agire al meglio affinché vostro figlio cresca felice e sicuro di sé. Un elemento che un genitore...
Famiglia

Come gestire un conflitto con un figlio

Tra genitori e figli capita molto spesso che nascano incomprensioni, ed inevitabilmente ciò finisce in uno scontro. Essere genitori è molto difficile e si rischia di sbagliare cercando di fare il bene del proprio figlio, lasciandoci trasportare da questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.