Come organizzare una serata stile manga

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I manga sono fumetti con trame di ogni genere e con livelli di serietà diversi, questo permette sia a grandi sia a piccini di trovare quello che più si addice ai propri gusti. Negli ultimi anni, sempre più persone si stanno avvicinando all'arte giapponese dei manga e al mondo giapponese in generale. Ormai anche nelle nostre città è possibile trovare oggettistica, cibi e bevande giapponesi che si ritrovano negli amati manga e ciò permette di imitare i propri personaggi preferiti. Vediamo ora, passo per passo, come organizzare una serata in stile "manga".

26

Prima di tutto: l'abbigliamento. Se siete un gruppo di amici con la stessa passione, sbizzarritevi a ricreare i vestiti di alcuni personaggi: potreste iniziare la serata cercando di indovinare il costume di chi avete di fronte. Fare questo è semplice, divertente e può essere più o meno costoso. Se non avete voglia o tempo di crearvi da soli il vostro vestito, potete comprarne uno già confezionato: alcuni potete trovarli direttamente nei negozi, altrimenti cercatelo su internet, ma in questo caso controllate che i giorni di spedizione vi permettano di riceverlo in tempo!
Se, invece, ve la cavate con il cucito e avete tempo e pazienza da dedicarvi, potete creare il vostro vestito in autonomia: su internet trovate molte guide per i differenti personaggi e tanti cosplayer da cui prendere spunto. Questo è sicuramente il metodo più economico e appagante, ma mettete in conto di dovergli dedicare parecchie ore, se non giorni.

36

Create l'ambiente. Le nostre case sono diverse da quelle che di solito si possono osservare nei manga e, quindi, da quelle giapponese in generale. Perciò sbizzarritevi ad arricchire la casa con lanterne, bonsai e stampe giapponesi da appendere ai mobili e ricreare un ambiente nipponico. Anche la zona della cucina è differente: procuratevi un "chabudai", ovvero un tavolo con le gambe corte su cui mangiare stando seduti per terra o su un cuscino. Inoltre, se la vostra serata terminerà con una nottata in compagnia, procuratevi dei "futon" o ricreateli, per avere anche in camera da letto, quanto possibile, un ambiente che rispecchi il tema della serata.

Continua la lettura
46

Le vivande. Per la cena potete comprare del sushi (non provate a farlo voi data la potenziale pericolosità del pesce crudo se non correttamente cucinato) o sashimi. Ma ci sono altre pietanze che si ritrovano spesso nei manga. Ad esempio: gli Okonomiyaki, che sono una sorta di pancakes farciti con verdure, carne o pesce; gli Udon in brodo; gli Onigiri; il Ramen; i Gyoza, ovvero dei fagottini ripieni. Per quanto riguarda i dolci: i Dorayaki e i Mochi sono solo un paio di spunti, ma cercate la ricetta di ciò che vi ha colpito durante le vostre letture e mettetevi alla prova in cucina! Per le bevande non possono mancare tè verde e, per quanto riguarda gli alcolici, il sake. Infine, non dimenticate le bacchette!

56

Cosa fare. Divertitevi a usare le movenze e le espressioni dei personaggi che state rappresentando per tutta la serata, cucinate insieme e usate qualche termine in giapponese quando conoscete le parole adeguate al momento. Scattate delle foto ricordo, uscite e provate con i vostri amici a ricreare le avventure dei vostri personaggi, potreste trovare persone che riconosceranno i vostri costumi e vi chiederanno di fare qualche foto insieme. Per i più timidi invece, potete rimanere a casa e leggere tutti insieme qualche pagina di un manga e recitarne le battute. Quando sarete stanchi, sdraiatevi sul vostro futon e Oyasumi-nasai!

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amicizia

Come organizzare una serata in stile arabo

Siete interessati a realizzare una festa a tema ma non sapete quale è il più adatto a voi? Volete sapere maggiori informazioni sullo stile arabo ma non sapete proprio dove trovare fonti certe? Niente paura, questa guida fa certamente al caso vostro!...
Amicizia

Come organizzare una serata a tema

Cosa c'è di meglio che organizzare feste per divertirsi con gli amici, festeggiare un avvenimento importante con le persone a cui teniamo di più o semplicemente partecipare ad un party già pronto ed organizzato? Festa è sinonimo di divertimento, questo...
Amicizia

Come organizzare una serata di gala

In questa guida, vedremo come fare per riuscire ad organizzare perfettamente una bellissima serata di gala. Le caratteristiche che dovremo prendere in considerazione riguarderanno l'eleganza, la raffinatezza e la cura in tutti i particolari. Come ogni...
Amicizia

Come organizzare una serata divertente

Se volete trascorrere una serata un po' diversa magari in compagnia dei vostri amici, ecco alcuni suggerimenti su come organizzare una serata divertente. Si sa, per divertirsi non c'e bisogno di frequentare posti particolari come locali all'ultima moda...
Amicizia

Come organizzare una serata in spiaggia tra amici

D'estate ci sono mille occasioni per organizzare una serata in spiaggia tra amici. Non occorre aspettare la Notte di San Lorenzo o Ferragosto per recarsi in riva al mare con la propria comitiva. Anche un fine settimana qualsiasi va bene. Per respirare...
Amicizia

Come Organizzare Una Serata Anni Sessanta

Le feste sono sempre un bel momento di ritrovo e divertimento, da organizzare insieme ad amici e parenti. Momenti particolari dove le persone possono unirsi e divertirsi stando insieme, e possono essere anche originali e a tema, come per esempio una festa...
Amicizia

Come organizzare una serata musicale

Un brano musicale è in grado di alleggerire la tristezza e dare gioia a una serata. È sufficiente scegliere un genere che vada bene agli invitati, per organizzarne una con amici e parenti. Per un'occasione in ambito familiare, non si pagano i diritti...
Amicizia

Come organizzare una festa in stile Hollywood

In questo semplice ed esauriente articolo andremo a spiegare come organizzare una festa in stile Hollywood. L'organizzazione delle feste è sempre qualcosa che merita di essere curato con molta precisiamo, sia se vengono tenute per stare in compagnia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.