Come rapportarsi a un partner troppo geloso

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

"Il geloso ama molto, ma chi non lo è ama meglio" scriveva Molière nel XVII secolo. Ed aveva indubbiamente ragione. La gelosia è un sentimento forte che può condizionare anche pesantemente la vita di coppia. E non sempre è sinonimo di amore. Ma riportare la situazione entro i limiti della normalità e vivere serenamente la relazione con un uomo geloso è possibile. Con un po' di impegno da parte di entrambi e la voglia condivisa di approfondire i motivi di tale sentimento. Vediamo allora come rapportarsi a un partner troppo geloso, salvando il rapporto di coppia da continui tormenti ed ansie!

28

Per capire come rapportarsi al nostro partner così geloso analizziamo innanzitutto con obiettività la situazione. Se ci accorgiamo che il nostro fidanzato geloso è decisamente troppo ossessionato da tali emozioni forse si tratta di gelosia patologica. In questi casi è utile ricorrere ad un aiuto esterno che ci sappia indirizzare correttamente. Prima di incrinare definitivamente il rapporto. Un partner troppo geloso che monitora costantemente i nostri spostamenti o ci impedisce di svolgere una vita sociale appagante condiziona la nostra vita e la sua. Rendiamocene entrambi conto prima che sia troppo tardi.

38

Se il suo essere geloso si mantiene entro certi limiti, senza soffocare i nostri spazi individuali, possiamo intraprendere un percorso assieme. Cercando di valutare sia le motivazioni che le possibili soluzioni. Iniziando con un esame critico dei nostri comportamenti reciproci. È senz'altro vero che il rispetto degli spazi altrui è fondamentale in una relazione sana. Ma è altrettanto importante capire quanto i dubbi del partner siano effettivamente scatenati da nostri comportamenti troppo ambigui.

Continua la lettura
48

Se invece ci accorgiamo che la gelosia del nostro partner non ha reali motivi per esistere, dobbiamo affrontare il problema alla radice. Spesso un uomo troppo geloso è anche una persona insicura e che soffre di una bassa autostima. Il primo passo è dunque quello di rassicurare il partner sull'autenticità dei nostri sentimenti. Se siamo ancora insieme a lui è perché lo amiamo per quello che è, con i suoi pregi e difetti! Dimostriamoglielo, con le parole e con i fatti. Ritagliamoci momenti piacevoli da passare insieme, riscopriamo le nostre passioni comuni, viviamo l'intimità con piacere e coinvolgimento.

58

E, soprattutto, dialoghiamo con il partner. Per spiegargli il disagio che proviamo per i suoi atteggiamenti. E per definire, o ridefinire, cosa entrambi siamo disposti a tollerare. E cosa invece ci ferisce. Per rapportarsi correttamente, la chiarezza è la prima regola che ci permetterà di evitare spiacevoli incomprensioni. Dalle uscite con le amiche all'abbigliamento, mettiamo in chiaro ogni possibile motivo di screzio. Parliamone insieme, discutiamo apertamente sull'importanza della fiducia nel rapporto di coppia e valutiamo cosa entrambi ci aspettiamo dalla relazione.

68

Affrontiamo subito il problema con il partner, senza cedere all'illusione che sia solo una fase passeggera. Solo con il reale e sincero impegno di entrambi, infatti, sarà possibile superare le criticità di un rapporto con un partner troppo geloso e ritornare a vivere una relazione serena e soddisfacente. Crescendo e maturando insieme.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non sottovalutiamo la situazione
  • Cerchiamo un consulto di coppia se la situazione diventa insostenibile

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vita di Coppia

Come riconoscere un uomo troppo geloso

L'orgoglio è un sentimento generalmente maschile e spesso si confonde con la gelosia, ma mentre nel primo caso è insito il possesso, nel secondo se è bene un sentimento dosato, c'è una dimostrazione di amore. Qualunque sia la forma gelosia che possiede...
Vita di Coppia

Come sopravivere al fidanzato geloso

Spesso capita di imbattersi in un fidanzato geloso che cerca in tutti i modi di rendere la vita impossibile alla compagna. La gelosia ha varie facce, sta a noi saper riconoscere quando è innocua e fa piacere e quando, invece, bisogna inevitabilmente...
Vita di Coppia

Come capire che il tuo partner non ti ama più

A tutto prima o poi capita nella vita di vivere un rapporto amoroso che da intenso e pieno di energia si trasformi in un qualcosa di spento e privo di emozioni. Se però siamo noi a non amare più, prima o poi lo capiremo e saremo in grado di porre fine...
Vita di Coppia

Come far ingelosire il partner

A volte capita che i rapporti di coppia, per così dire, si assopiscano. Ci riscopriamo a pensare nostalgicamente ai primi tempi, quando il nostro partner era appassionato e geloso, attento e premuroso... Ma ora? Siamo davvero per lui un bene scontato...
Vita di Coppia

Come fare se il partner è sesso dipendente

Capita che il partner possa manifestare dei segni evidenti di una vera e proprio sesso-dipendenza. Tale situazione, inizialmente può anche sembrare piacevole per entrambi i partner. A lungo andare però può rivelarsi negativa. Infatti può degenerare...
Vita di Coppia

5 modi per stupire il proprio partner

Riuscire a trovare la persona ideale con cui condividere la propria vita non è sicuramente un'impresa semplice ma quando si trova il partner perfetto non bisogna assolutamente rischiare di rovinare tutto per colpa della noia. Dopo anni di vita insieme...
Vita di Coppia

10 consigli per gestire un partner lunatico

La vita di coppia non è sempre facile, come si suol dire non è tutta "rose e fiori".In coppia si affrontano tanti momenti difficili, piccoli o grandi che siano, piccoli screzi e piccoli o grandi problemi.Affrontare e condividere i momenti duri fa parte...
Vita di Coppia

Come confessare un tradimento al partner

Il tradimento non è necessariamente un comportamento che diventa recidivo o volto alla separazione dal proprio partner. Spesso consiste in uno “scivolone” causato da un momento di debolezza che non per questo ci mette nelle condizioni di voler troncare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.