Come Realizzare I Libretti Messa Matrimonio Fai De

Tramite: O2O 06/08/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il matrimonio è un evento molto importante nella vita di una coppia consolidata da molto tempo. In questa pratica e semplice guida guarderemo come realizzare i libretti Messa per un matrimonio "fai da te". Sembra proprio un'idea molto carina ed originale essendo di per sè, il matrimonio, un evento piuttosto costoso se volete festeggiarlo assieme alle persone a voi care. Ma ricordatevi che lo stile, dato dalla creatività, non è necessariamente costoso! Né dovrete spendere molto denaro per fare una bella figura. Nessuno si aspetterà qualcosa in particolare. L'importante è sempre avere il piacere di stare insieme alle persone a voi care che vi sono vicine nell'arco della vostra vita. I costi della Chiesa sono da annoverare fra le spese importanti di un matrimonio.

26

Occorrente

  • PC
  • Programma di scrittura (Word)
  • Stampante
  • Nastrino
  • Chiavetta USB
36

Scegliete il libretto messa matrimonio dai siti internet

Se siete degli smanettoni, navigate su internet alla ricerca di ispirazioni. Vi consiglio solo alcuni, un paio, di quei siti dove potrete ispirarvi. Un sito utilissimo nel quale potrete scegliere il vostro rito di matrimonio il sito è il seguente: http://www.liturgia.maranatha.it/Matrimonio/coverpage.htm, aggiornatissimo e dove troverete tutti i riti, e potrete scegliere in quale modello verrà eseguito e potrete aiutarvi tramite un altro sito: https://www.qumran2.net/indice.php?Parole=libretto%20matrimonio

46

Impostazione del libretto

Avrete scaricato il modello da un sito internet. Se lo fate professionalmente, naturalmente, dovrete pagarlo. Aprite il modello scaricato con un programma di scrittura come ad esempio Word, sostituendo le parole già predefinite, selezionandole tutte ed eliminandole, sostituendole quindi con quelle del rito che avete scelto con molta cura. Impostate il libretto in formato A5, salvatelo sul vostro pc. Stampatene una bozza da casa oppure in copisteria, fatela leggere al vostro parroco che vi dovrà dare il suo consenso.

Continua la lettura
56

Stampare il libretto

Una volta che avrete ottenuto il consenso del parroco e voi stessi siete convinti, arrivate al passo successivo che sarebbe quello di eseguire la stampa definitiva. Deciderete se la vorrete stampare personalmente oppure se volete portare il tutto direttamente voi in tipografia, trasferendola in una chavetta USB. In tipografia avrete la possibilità di scegliere una carta di qualità: è una scelta personale che dovrete valutare voi sulle basi del vostro budget. Risparmiereste spese di battitura, stesura, impaginazione. Un totale di circa un centinaio di euro.

66

Alternativa più economica

Un'altra alternativa sicuramente più economica potrebbe essere quella di far fotocopiare in copisteria direttamente il vostro libriccino originale. Risparmiereste minimo 200 euro nelle spese della tipografia. Vi potreste sbizzarrire come meglio credete fra fantasia, creatività e decorazioni da scegliere. Legarlo con un bel nastro colorato del colore che vi piace di più. Mettete sopra le panche della Chiesa il vostro libretto il giorno delle vostre nozze, e vedrete che i vostri invitati ne resteranno stupiti sicuramente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Matrimonio

Come celebrare il matrimonio civile in un altro comune

Il matrimonio è un passo molto importante per la vita di ogni singolo individuo. Per questo motivo, è necessaria una sua corretta organizzazione che non lasci nulla al caso al fine di evitare spiacevoli inconvenienti proprio in un giorno così importante....
Matrimonio

Come coinvolgere gli invitati al matrimonio

L'organizzazione di un matrimonio richiede sempre uno sforzo esagerato sia in termini economici che a livello mentale e fisico. Capita però che, nonostante il grande impegno nei preparativi, risulti alla fine un giorno speciale per gli sposi, ma assai...
Matrimonio

Come intestare gli inviti di matrimonio

Il vero biglietto da visita di un matrimonio è la partecipazione di nozze. Molti sposi sottovalutano questo aspetto. E’ opinione diffusa, infatti, che chi riceve l’invito non lo legga con particolare attenzione o che, addirittura, lo cestini, trascrivendo...
Matrimonio

Come vestirsi a un matrimonio musulmano

Con l'arrivo dell'estate cominciano anche ad arrivare gli inviti per i matrimoni. I matrimoni sono giorni davvero importanti non solo per gli sposi, ma anche per gli amici che assistono ad un evento memorabile e romantico. L'abbigliamento per i matrimoni...
Matrimonio

Come celebrare un matrimonio celtico

Il rito del matrimonio celtico ha un'origine antichissima, che si perde nelle ere del tempo. Le origini dei celti, popolo misteriosissimo, risalgono all'Età del Ferro. I celti si collocano geograficamente tra il Danubio e le sorgenti dell'alto Reno....
Matrimonio

Le scuse più credibili per rifiutare un invito al matrimonio

Aria di matrimoni? Vi ritrovate con decine di inviti a matrimoni, di cui parte di questi da persone che preferireste evitare? Non siete gli unici sfortunati. A volte qualche bugia può essere detta in buona fede, cercando di evitare così qualche matrimonio...
Matrimonio

Come trascrivere in Italia il matrimonio civile celebrato all'estero

Sono tanti i matrimoni celebrati all'estero. Il DPR 396 del 2000 regola la cerimonia civile in località straniera, laddove i coniugi sono entrambi cittadini italiani o lo è uno dei due. Il matrimonio all'estero va celebrato dinnanzi all'autorità diplomatica...
Matrimonio

Come organizzare un doppio matrimonio

Quando arriva la proposta di matrimonio, il cuore esplode di felicità! Al cuore, però, non si comanda, e quindi possono presentarsi varie situazioni, alcune delle quali un po' difficili da gestire! La prima (e la più comune al giorno d'oggi) è quella...