Come riconoscere un manipolatore affettivo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Lo stare insieme ad una persona che sembra volerci bene potrebbe sembrare un fatto positivo. Ma le attenzioni che si ricevono, a volte, possono essere molto negative. Non parliamo di stalkeraggio, che merita un'analisi molto più approfondita, ma del caso dei manipolatori affettivi. Questi individui infatti, sono in grado di dirottare le energie e gli affetti del partner, facendo in modo che vengano rivolti esclusivamente a lui. Nella maggior parte dei casi, non ci si rende conto della situazione, anche perché si è coinvolti emotivamente. Occorre fare un'analisi accurata a mente fredda, magari confrontandosi con delle amiche. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come riconoscere un manipolatore affettivo.

25

La manipolazione affettiva viene nella maggior parte dei casi generata da un disturbo narcisistico di personalità. Per questo motivo, l'individuo cerca in tutti i modi di canalizzare le attenzioni affettive delle persone che lo circondano nei suoi confronti, senza però ricambiare. Inizialmente la manipolazione si presenta sotto forma soft, dimostrando un bisogno di aiuto. Il manipolatore può infatti richiedere delle attenzioni riguardo dei problemi specifici, puntando molto sulla disponibilità del partner o, comunque, della vittima. Questo fa in modo che la persona a cui si rivolge si impietosisca ed in qualche modo si affezioni.

35

Passato un po' di tempo, il manipolatore passa alla seconda fase, che può essere anche molto aggressiva. Infatti riesce a prendere il sopravvento sul partner e comincia ad attaccarla per ogni cosa che lui non gradisce. In questo modo la vittima si sente in colpa e pensa di non fare abbastanza per quella persona per cui prova tanto affetto. Il manipolatore sviluppa un'ossessione compulsiva che, se non soddisfatta, genera dei traumi sia psicologici che fisici. Per cui si può riconoscere un manipolatore dalla facile irritabilità, mancanza di appetito o di sonno, dalla perdita di controllo e dal disprezzo nei confronti degli altri.

Continua la lettura
45

Per avere la conferma definitiva che ci si trovi dinanzi ad un manipolatore, si possono fare delle indagini sulla sua infanzia. Spesso infatti la sindrome del manipolatore è stata causata da uno shock durante l'infanzia o comunque da traumi piuttosto importanti. Se quindi avete la totale certezza, la prima cosa da fare è quella di interrompere immediatamente ogni comunicazione, senza incorrere nell'errore del senso di colpa o, peggio, della paura.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non farsi prendere dal panico;
  • Evitare di portare avanti ogni tipo di relazione con un manipolatore affettivo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vita di Coppia

Come comportarsi con un ragazzo freddo

La freddezza e l'indifferenza impediscono la nascita di nuovi rapporti e storie d’amore. L’indifferenza cronica o l’egocentrismo narcisista sono sempre fortemente in dubbio. Se si entra in una relazione con loro, sarà molto difficile venirne fuori....
Amore

Come lasciare una ragazza e non farla soffrire

In ciascun rapporto d'amore deve assolutamente esistere un forte e comune rispetto, anche quando esso finisce oppure si modifica: entrambe le parti che costituiscono la relazione amorosa si devono sentire quotidianamente importanti, senza farsi mai del...
Famiglia

Come fare carriera senza trascurare la famiglia

Oggi, rispetto al passato, le donne si dedicano maggiormente alla carriera pur non volendo rinunciare a metter su famiglia. Ottimo sarebbe riuscire a conciliare il bisogno di ottenere la propria indipendenza economica nonché il riconoscimento sociale...
Amore

Come resistere alla tentazione di un tradimento

Resistere all'infedeltà coniugale è sicuramente un'impresa abbastanza difficile se le condizioni che favoriscono essa sono numerose ed il rapporto di coppia è arrivato a livelli di contenuto rendimento affettivo. Tuttavia, esistono anche delle situazioni...
Amore

Come sostenere un partner malato

Sostenere una persona malata è molto difficile, in particolar modo se questa è il proprio partner o una persona molto cara. Vorremmo essere utili, efficienti, sempre pronti a tutto, ma davanti alla malattia è facile sentirsi inadeguati e non sapere...
Vita di Coppia

Cosa dire a tua moglie per farle capire che non sei felice

Il matrimonio è una cosa meravigliosa, amare una persona e poterla vivere ogni giorno lo è ancora di più: non sempre però è tutto rosa e fiori. Capita molto spesso, che il marito non si senta felice nel rapporto matrimoniale. I fattori possono essere...
Amicizia

5 cose che i veri amici fanno

Da quando l'uomo ne ha memoria, l'amicizia non è mai stato un sentimento semplice, sempre se di sentimento si può parlare. Spesso ci si chiede dove finisca la conoscenza e dove inizi un'amicizia, o meglio ancora, in cosa consista realmente l'amicizia...
Divorzio

Come sopravvivere ai divorzi degli amici

La separazione e il successivo divorzio, sono classificati al secondo posto, dopo il lutto, come il trauma più doloroso da affrontare per l'essere umano. Quando due persone decidono di divorziare questo implica una serie di fattori negativi scatenanti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.