Come rifarsi una vita dopo la separazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Anni fa la separazione era un qualcosa di quasi surreale; non c'erano moltissime coppie che si dividevano, anzi forse neanche esistevano allora, ma al giorno d'oggi è sempre più frequente, forse anche troppo, perché non c'è più la voglia o la forza di riparare i cocci e riprovare, ma si preferisce terminare la storia. Ovviamente non è sempre facile, soprattutto se ci sono di mezzo i figli, perché essa implica un matrimonio, una convivenza, una storia d'amore e quindi averci messo l'anima e tutto l'impegno possibile. Successivamente non è semplice buttarsi in un'altra storia od arginare questo capitolo importante come niente fosse, ma si può riuscire a superare il momento e risalire in superficie. Ricominciare a vivere serenamente si può ed è un diritto di tutti, quindi vediamo con semplici passi come rifarsi una vita dopo la separazione.

24

Un fattore importante da tenere a mente è che non c'è un tempo e modo standard uguale per tutti per metabolizzare questo "imprevisto" della vita. Ognuno si prende il necessario per il proprio dolore, per rimettere insieme la sua esistenza e capire cosa si vuol fare dopo. Non è doveroso trovare un altro partner subito dopo la rottura precedente perché, molto spesso, il chiodo schiaccia chiodo, che sia una storiella o che ci si prefigga un qualcosa in più, non è molto salutare e non sempre serve a dimenticare il passato.

34

Una delle cose sicuramente positive è quella di organizzarsi le giornate in modo tale da tenervi impegnati e sapere che siete forti e potete farcela. Rispolverate magari vecchie passioni od hobby che avete messo via con gli anni o dalle quali vi eravate allontanati per mancanza di voglia, uscite con gli amici, organizzate delle cene o qualche serata per migliorare la vostra vita sociale e/o fare nuove conoscenze. Ricordatevi comunque che se inizialmente avete bisogno di parlare, sfogarvi od avere anche solo qualcuno accanto che vi stia vicino, potete sempre contare sugli amici veri; quindi, se un giorno vi sentite un po' più giù, chiamate la persona a cui tenete maggiormente.

Continua la lettura
44

Un altro consiglio è quello di non serrare tutte le vostre porte alle varie possibilità che il destino vi offrirà. Certo, se non vi sentite pronti a fare qualcosa, nessuno vi obbliga a doverla fare e fate bene a rifiutare, ma non partite già prevenuti con l'idea che non vorrete mai più incontrare qualcuno perché non volete più soffrire. Naturalmente è normale dire ciò, ma non nascondetevi a riccio perché le possibilità sono infinite.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Divorzio

Separazione: come gestirla quando ci sono i figli

Quando una relazione è giunta al capolinea, l'unica e inevitabile strada da percorrere è la separazione. Un momento difficile e di grande sofferenza, in cui rabbia, rancori e risentimenti possono prendere il sopravvento. Ad ogni modo, la separazione...
Divorzio

Comunione o separazione dei beni

Gli articoli 143 e 147 del Codice Civile regolamentano gli obblighi economici dei coniugi nell'ambito familiare e dei figli. Per legge, i futuri sposi devono scegliere il regime patrimoniale tra comunione o separazione dei beni. È una scelta emotivamente...
Divorzio

La separazione giudiziale: come funziona

Bisogna premettere che la separazione giudiziale funziona come un semplice allontanamento dei coniugi, in cui essi non pongono fine al matrimonio, né viene meno lo stato civile di “coniugato”. Pertanto, gli effetti che determina la separazione incidono...
Divorzio

Come fare un ricorso per separazione consensuale

L’istituto giuridico della separazione è disciplinato dalle norme ed in particolare dal primo comma dell’art. 151 secondo cui “La separazione può essere chiesta quando si verificano .. Fatti tali da rendere intollerabile la prosecuzione della...
Divorzio

5 domande da porti prima di chiedere la separazione

Le separazioni non sono mai cosa facile purtroppo. Le coppie in Italia si separano sempre di più questo è indice che la scelta della persona giusta viene presa molto più in fretta rispetto al passato. Purtroppo però certe volte separarsi è la scelta...
Divorzio

Separazione: consigli su come superare i conflitti

Affrontare una separazione non è mai una cosa semplice, soprattutto dal punto di vista emotivo e psicologico. Infatti, il processo di separazione ha sotto questi aspetti molti punti in comune con l'elaborazione di un vero e proprio lutto. Quando un divorzio...
Divorzio

Come modificare le condizioni di separazione

Le condizioni contenute nella sentenza di separazione o in un provvedimento di omologazione della separazione consensuale o ancora in un provvedimento che già in precedenza aveva modificato le condizioni, possono essere, in ogni momento, per giustificati...
Divorzio

Come richiedere la separazione consensuale online

Per le coppie in crisi arriva la separazione consensuale online. Da qualche tempo, infatti, internet fornisce un provvedimento economico, efficace e legale. Ovviamente, da questa prassi, viene esclusa la giudiziale. La separazione consensuale online viene...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.