Come rifiutare un invito

Tramite: O2O 26/04/2015
Difficoltà: difficile
16
Introduzione

Tutti noi, almeno una volta nella vita, ci saremo imbattuti in una situazione un po' particolare. Può capitare che un/a nostro/a amico/a o il/la nostro/a fidanzato/a, ci inviti a casa sua, o ad un appuntamento ma, per una serie di motivi personali, non abbiamo proprio voglia di andarci. Così ci si chiede in continuo come si può rifiutare un invito, che a volte non è una cosa semplicissima da fare. Per questo potrete seguire questa guida per dare una dritta alle vostre idee in modo da inventare una scusa tale da rifiutare "amichevolmente" l'invito.

26
Occorrente
  • Serietà e credibilità
36

Come prima cosa bisogna stabilire da chi parte l'invito. Se è maschio o femmina, se siete amici o fidanzati. Se quello che vi invita ad uscire dovesse essere un amico maschio, ma a voi assolutamente non vi va perché avete voglia di fare altro. Cercare una scusa che sia piuttosto credibile onde evitare di rovinare l'amicizia; una scusa banale, quindi, potrebbe fare al vostro caso. Banale perché non penserà mai sia una scusa. Quando venite invitati per giocare o fare qualche attività fisica, utilizzate sempre la scusa del dolore fisico (mal di testa, mal di schiena o a qualsiasi altro arto: ricordatevi però di non esagerare troppo). Se invece è un invito ad uscire una sera ci si può inventare una cena con i familiari o con la vostra fidanzata. Non dite di andare con un altro amico perché potreste far scoppiare una scintilla e rovinare i rapporti. Se invece dovesse invitarvi un amica femmina potreste dirle qualsiasi cosa che riguardi lo sport come "devo guardare la partita" oppure "vado a giocare a calcetto con gli amici". Se non siete persone sportive, dite che avete già un'altro appuntamento con la vostra compagnia.

46

Se invece ad invitarvi dovesse essere il vostro fidanzato o la vostra fidanzata è un po' più complicato poiché tutte le scuse sono, la maggior parte delle volte, nulle. Loro vi conoscono molto bene e sanno dei vostri interessi e delle vostre abitudini. Inoltre, sanno quando mentite. Ovviamente bisogna vedere in che rapporto siete e da quanto tempo state insieme. Una scusa che si può utilizzare è una cena od un pranzo con i parenti. Oppure che non vi sentite molto bene e quindi preferite restare a casa per non rovinare ulteriormente la giornata. Questa scusa va usata solamente se doveste essere minorenni oppure se abitaste distanti e non si ha quindi modo di andare autonomamente alle proprie case con la macchina o un mezzo di trasporto.

Continua la lettura
56

Così si può rifiutare un qualsiasi appuntamento anche se si è solo amici, conoscenti o fidanzati. Senza rovinare rapporti, amicizie o altro perché i rapporti tra le persone sono una cosa importante e qualsiasi errore può alterarli. Quindi bisogna stare bene attenti a quello che si dice e a come si dice, essere seri e credibili è fondamentale al fine di un rifiuto dell'invito.

66
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Siate prudenti per non rovinare i rapporti con le persone
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Problemi Adolescenziali

Come dire a un ragazzo che non ti piace

La moda di "relegare uno spasimante nella friendzone" sta prendendo sempre più piede, ma non sono ancora chiari i motivi di questa confinazione forzata. C'è chi lo fa per tenersi il ragazzo come "uomo-oggetto" che la porti in giro o le presti dei favori,...
Problemi Adolescenziali

Come convincere i genitori a mandarti a una festa

Per convincere i propri genitori a mandarti a una festa si devono seguire una serie di regole comportamentali. Prima cosa da fare è mostrare rispetto verso i propri genitori al fine di ottenere qualche risultato soddisfacente. Infatti, il nostro scopo...
Problemi Adolescenziali

Come comportarsi con un padre autoritario

Non tutti i genitori sono uguali! Nella coppia c'è sempre chi dei due è un po' più autoritario. In questo caso il soggetto che prenderemo in considerazione è il padre. Non sempre è un fatto negativo avere un padre autoritario, purché questo non...
Problemi Adolescenziali

Come gestire un figlio ribelle

Essere un genitore e avere a che fare con i bambini non è mai semplice, purtroppo di errori se ne possono commettere moltissimi e gestire un figlio con il tempo potrebbe diventare complicato, soprattutto se il figlio ha un carattere ribelle e complicato....
Problemi Adolescenziali

Come reagire se un ragazzo ti rifiuta

Il rifiuto, si sa, fa parte della vita, ma in faccende di cuore spiazza, soprattutto se eri certa di essere ricambiata: ti fa mettere in dubbio il tuo carisma, il tuo aspetto fisico, ti mette in imbarazzo e, a volte, fa davvero soffrire. Saresti tentata...
Problemi Adolescenziali

Come reagire se una ragazza ti rifiuta

Essere rifiutati da una ragazza non è mai una cosa piacevole, soprattutto se ne siamo innamorati, ma prima o poi capita a tutti nella vita. Non è una situazione così difficile da affrontare dopotutto, basta ricordare sempre che nonostante tutto noi...
Problemi Adolescenziali

Come sopravvivere alla prima delusione d'amore

Sei stato lasciato? Ti sei sentito adorato, amato, compreso a pieno e poi senza preavviso sei stato scaricato? Hai perso l'unica ragione della tua esistenza? Nessun problema: ecco alcuni consigli che potranno essere utili per sopravvivere alla prima delusione...
Problemi Adolescenziali

Come conquistare un compagno di classe

Può accadere, più frequentemente di quanto si possa pensare, di iniziare a sentire dentro di sé un profondo interesse verso un proprio compagno di classe. La vicinanza dell'altro durante molti giorni della settimana, così come la condivisione di argomenti,...