Come risolvere i conflitti tra coniugi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Generalmente i conflitti tra coniugi sono dovuti alla convivenza, alla diversità, ma specialmente ad una cattiva comunicazione. Ogni persona ha un'educazione diversa, abitudini differenti e, di conseguenza, si è formato in base alla proprie esperienze. Partendo da questo presupposto tutti devono avere rispetto degli altri; se esso viene a mancare sorgono i conflitti. Se ognuno coltiva questo valore non ci sono litigi e separazioni; il rispetto non è un concetto astratto, ma è la conseguenza dell'amore. Come dice Dalai Lama: "Attraverso armonia, amicizia e rispetto reciproco si possono risolvere i problemi nel modo giusto, senza difficoltà".

26

Occorrente

  • Amore, pazienza, volontà.
36

Un rapporto d'amore si basa anche sulla comunicazione e sulla comprensione di entrambi. Sovente le coppie sono squilibrate in quanto lo sforzo proviene solo da una parte. Pensare che uno è vittima e l'altro il carnefice è sicuramente sbagliato; l'amore e le rinunce devono essere reciproche. In una coppia bisogna sempre tener conto dei sentimenti e delle esigenze dell'altro. A volte facendo una critica al partner ci siamo sentiti rispondere: "Che cosa ci posso fare? Io sono fatto così!" È una frase deleteria perché non dà nessuna possibilità di comunicazione. È facile mettere il proprio carattere come paravento per non cambiare. Il cambiamento serve per migliorare; avere la capacità di ascolto verso la persona che amiamo aiuta nella crescita del rapporto e ad amare di più.

46

La comunicazione dipende dall'ascolto attivo che non giudica. È molto raro avere questa situazione che quando capita sembra un regalo. È fantastico riuscire a parlare con qualcuno che ci ascolta; la soddisfazione è ancora maggiore se questa attenzione viene dalla persona amata. Dobbiamo imparare a lasciare i problemi del lavoro sul posto di lavoro; il nervosismo influisce sul rapporto di coppia. Se il pensiero che ci assale è ingestibile ed abbiamo bisogno di un consiglio è opportuno chiederlo al partner. In questo modo egli si sente importante e partecipe della nostra vita lavorativa; in una coppia la condivisione di gioie e dolori unisce sempre di più.

Continua la lettura
56

Se non riusciamo a comunicare le responsabilità possono essere di uno solo o di entrambi; ci sono professionisti in grado di aiutarci. Se c'è un problema e non si riesce a risolverlo è fondamentale chiedere aiuto. Se uno dei due pensa che dagli psicologi devono andare solo i "matti" oppure pensa che il loro intervento non serve, allora non c'è la volontà sufficiente per cambiare e risolvere il problema. Il percorso psicoterapeutico è per le persone aperte, disposte a mettersi in discussione e ad ammettere i propri sbagli. Sicuramente non è un percorso facile, ma forse ne vale la pena.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se siete dei pignolini rompiscatole e pensate di essere gli unici in grado di fare certe cose in modo perfetto ... smettetela!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come gestire i conflitti tra fratelli

Essere dei buoni genitori non è certo un compito semplice, fortunatamente però molte generazioni di persone hanno già svolto questo importante compito, così che si possa prendere spunto dalla loro esperienza. Una delle attività più "complicate",...
Famiglia

Tradimento: come evitare ripercussioni sui figli

Si vive ormai in una realtà fatta di conflitti, di incompatibilità e di separazioni. Il più delle volte ci si scontra, ci si arrabbia fino a generare delle vere e proprie guerre. Ci si riferisce naturalmente a quei confitti interni nell'ambito familiare...
Famiglia

Consigli per affrontare un conflitto con i genitori

Litigare con genitori e parenti è inevitabile: vivono con voi e comunque hanno il dovere di gestire e indirizzare la vostra vita. Spesso le diversità caratteriali e i disagi dell'adolescenza portano a dei conflitti, che però possono essere ridotti...
Famiglia

Come recuperare il mantenimento arretrato da un genitore

La separazione di due coniugi è piuttosto frequente. Ciononostante è una scelta difficile che comporta molte complicazioni. La componente economica è una delle prime preoccupazioni. È un tema delicato, soprattutto quando la coppia ha dei figli. Che...
Famiglia

Come gestire i rapporti con i suoceri

In una coppia arriva sempre il momento di gestire i rapporti con i suoceri. Questi legami relazionali possono essere di diversi tipi. Nell'immaginario comune si tratta sempre di rapporti conflittuali, ma non sempre è così. Esistono anche dei casi in...
Famiglia

Come andare d'accordo con tuo cognato

La famiglia si sa, non la si sceglie. Spesso ci capita di discutere con i nostri familiari e di trovarci in situazioni poco piacevoli ed appropriate. Durante una discussione accesa, o anche spettegolando amabilmente, può succedere di avere qualche battibecco...
Famiglia

Come avere un buon rapporto con i propri genitori

Non è sempre semplice essere figli o figlie e non lo è neanche essere genitore. Spesso, infatti, accade che tra i due nascano conflitti e problematiche anche gravi, causati dalla differenza d'età e dall'incapacità di entrambi di creare un rapporto...
Famiglia

Come comunicare con un figlio adolescente

L'adolescenza si sa, è un periodo particolare e difficile. Ogni giovane, comincia a costruire la propria identità; si trova ad affrontare grandi trasformazioni sia dentro che fuori; una fase di maturazione che indubbiamente può destabilizzare il giovane...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.