Come scegliere la badante giusta

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Come scegliere una badante, oggi giorno non è una cosa tanto semplice considerando il fatto che in Italia non esiste una legislazione in merito e quindi non c'è una categoria professionale riconosciuta e qualificata (per esempio un albo) a cui poter fare riferimento. Pertanto l'unico modo per scegliere la badante giusta è affidarci al nostro istinto oppure fidarci di parenti o amici che magari ce ne forniscono le referenze.
In ogni caso, con questa guida cerheremo di illustrare delle linee guida per potervi orientare al meglio nella scelta.

25

INFORMARSI
Per prima cosa dobbiamo valutare la tempistica; la badante ci necessita con urgenza? Abbiamo un tempo sufficiente a nostra disposizione per fare le opportune valutazioni e selezioni del caso? Questo è un elemento fondamentale, che farà la differenza. Ipotizziamo di avere un po' di tempo a disposizione: per prima cosa rechiamoci al comune di residenza, magari ai servizi sociali per informarci se eventualmente, nella nostra regione di appartenenza è stato istituito un elenco apposito dove, chi decide di intraprendere questa professione, dopo essersi formato ad hoc, potrà iscriversi. Infatti anche se (come già detto) non esiste un vero e proprio albo, tuttavia molte regioni si stanno organizzando creando degli appositi elenchi.
A questo punto, sarà facile scegliere la badante che farà al caso nostro.

35

BADANTI STRANIERE
Attualmente il mercato delle badanti è ricco di personale straniero, comunitario ed extracomunitario. In tali situazioni è d'obbligo valutare due elementi essenziali:
1. Che la stessa abbia i documenti in regola (permesso di soggiorno, carta di soggiorno, cittadinanza italiana, ecc);
2. Che la stessa sappia parlare la nostra lingua e che dimostri di comprenderla (sarà necessario per comunicare con il badato ma anche con il resto della famiglia).
Fatte le opportune valutazioni in merito, se ritenete che la badante da voi scelta possa andar bene, allora assumetela regolarmente ma con un periodo di prova iniziale, che sarà importante per entrambe le parti e per osservare se tra loro vi è empatia e adattamento reciproco.


foto tratta da freepik.

Continua la lettura
45

L'ESPERIENZA
Altro elemento da valutare è l'esperienza professionale della badante; è ovvio che sapere che la stessa ha già lavorato in tal campo e con utenti dello stesso tipo, vi faciliterà la scelta. Se dal suo curriculum si evidenziano delle referenze, allora preoccupatevi di chiedere informazioni. Ma ricordatevi che esse sono comunque considerazioni personali e quindi non lasciatevi suggestionare da ciò. Se a voi la badante sembra perfetta, allora datele la possibilità per dimostrarvelo.
Oltre all'esperienza è fondamentale che la badante abbia molta pazienza e che comunque abbia una minima conoscenza delle tecniche di dase dell'assistenza, per esempio: rifacimento del letto, cura dell'aziano o dell'ammalato, cura degli ambienti domestici, somministrazione dell' eventuale terapia, conoscenza del territorio e dell'ambiente di lavoro (per esempio sapersi muovere per accompagnare l'utente a fare una passeggiata o dal medico, ecc).

55

VALUTARE I REQUISITI
Tuttavia indipendentemente dall'elenco o meno, la badante va valutata personalmente e sulla base delle esigenze familiare. Quindi prima di tutto, invitatela a casa per un colloquio conoscitivo.
Cosa valutare? Per prima cosa il suo carattere, che deve essere collaborativo e non autoritario, ma soprattutto deve completarsi con il carattere e le esigenze del badato. Il vostro istinto a questo punto, sarà fondamentale; infatti sin da subito potrete capire se c'è empatia o meno con la persona prescelta. Se vi sentite incerti o non avete sufficienti garanzie, allora attendete di incontrarne un'altra, prima di prendere la vostra decisione.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come gestire un conflitto con un figlio

Tra genitori e figli capita molto spesso che nascano incomprensioni, ed inevitabilmente ciò finisce in uno scontro. Essere genitori è molto difficile e si rischia di sbagliare cercando di fare il bene del proprio figlio, lasciandoci trasportare da questo...
Famiglia

Idea regalo per il papà

Festa del Papà, Natale o compleanno, sono occasioni per dimostrare con un regalo il proprio amore filiale. Le possibilità e le scelte sono davvero numerose. Tuttavia, trovare l'idea regalo giusta, che piaccia davvero, non è scontata. Inoltre, non sempre...
Famiglia

10 motivi per non rinunciare alla famiglia per il lavoro

Il lavoro è una componente importantissima della nostra vita. D'altra parte senza di esso non vi sarebbe guadagno e senza guadagno diventa difficile portare avanti la quotidianità con tutti i bisogni e le esigenze che ne derivano. Ovviamente non è...
Famiglia

Come evitare le vacanze con i suoceri

Con l'arrivo dell'estate, si avvicina implacabile anche il momento delle vacanze. L'ansia di programmare nei minimi dettagli il relax a volte può rovinare l'atmosfera spensierata. La compagnia poi è fondamentale per rendere le vacanze splendide e indimenticabili....
Famiglia

Idee regalo per un Battesimo

Per ogni famiglia, il giorno del Battesimo del piccolo di casa è una gran festa: si tratta del debutto in società del bambino che, in maniera ufficiale, viene presentato a tutta la comunità. Ormai il Battesimo oltre al carattere prettamente spirituale...
Famiglia

Come scrivere un biglietto per una nascita

Quando nasce un bambino si apre un momento di grandissima gioia per i neo genitori ma anche per tutti coloro che li circondano. Amici e parenti che vogliono partecipare alla felicità immensa per l'arrivo di una nuova creatura. Oltre al regalo, i genitori...
Famiglia

Come aiutare i figli il primo giorno di scuola

Il primo giorno di scuola ha sempre simboleggiato uno stato d'animo di ansietà, paura, inquietudine e fonte di preoccupazione di genitori e figli, di qualsiasi età. Spesso, i genitori hanno timore che i loro bambini non siano in grado di affrontare...
Famiglia

Come accettare la propria nuora

I figli sono un pezzo di cuore per la loro madre e quando arriva il momento di lasciarli andare per la loro strada, tutto diviene in genere difficile. Prima o poi giunge anche per loro il tempo di lasciare il focolare domestico e di formarsi una nuova...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.