Come scrivere al Papa

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

L'attuale Papa è stato artefice nel corso del suo Pontificato di numerose telefonate inaspettate, a persone di vario tipo, dal politico al bambino malato, poiché ama stare a contatto con la gente e farsi partecipe delle loro difficoltà e della loro quotidianità. Per questo motivo apprezza molto anche le missive che gli vengono consegnate e nel limite delle sue possibilità di tempo, cerca anche di rispondere a coloro che gli scrivono, almeno ad alcuni, poiché ricevendo moltissime lettere ogni giorno, sarebbe impossibilitato a rispondere a tutti e perciò ha delegato delle persone a Lui vicine, per svolgere questo delicato compito. Ovviamente, scrivere al Papa non è come scrivere ad una persona qualunque perché occorre un certo stile e perché bisogna sapere come indirizzare la lettera, poiché in periodo di attacchi terroristici come questo, viene riservata molta attenzione alla posta in entrata. In questa guida andremo quindi a vedere come scrivere al Papa.

28

I motivi per scrivere al papa possono essere molteplici e ogni giorno gli arrivano centinaia di lettere da parte dei fedeli per i motivi più svariati. Sarebbe davvero impossibile per il Papa gestire tutta la posta che gli viene quotidianamente recapitata; infatti ci sono quattro persone che si occupano della gestione delle lettere: il primo è Monsignor Giuliano Gallorini dell'arcidiocesi di Siena, che insieme ad altre due suore laiche e a suor Anna gestisce e risponde alle lettere che arrivano da tutto il mondo.

38

Questo lavoro porta via molto tempo anche se si considera che tutti scrivono ovviamente in lingua d'origine; infatti il primo ruolo di questo mini-team di corrispondenza è proprio quello di smistare le lettere in base alla lingua e in seguito leggono e rispondono personalmente a tutte le lettere ricevute. I casi però più delicati o quelli più personali vengono portati alla particolare attenzione del Papa stesso che se ne occupa in prima persona, decidendo autonomamente il da farsi, e da qui il suo slancio nel telefonare persone che tutto si sarebbero aspettate fuorché essere contattati dal Papa.

Continua la lettura
48

In ogni caso, l'unico e originale indirizzo a cui vanno inviate le vostre lettere che vi dia la certezza che vengano lette è molto semplice da ricordare; l'intestatario infatti è: Sua Santità Francesco, Casa Santa Marta - 00120 Città del Vaticano. Non cercate altri metodi, il Papa non ha altri indirizzi né tantomeno utilizza posta elettronica, può essere contattato soltanto tramite posta cartacea.

58

Se però la lettera che volete inviare non è di sfogo o preghiera ma è mirata a ricevere una Benedizione in pergamena il procedimento è diverso, partendo dal fatto che dovrete fare richiesta almeno un mese prima dell'evento per cui richiedete la Benedizione. Dovrete stendere una specifica richiesta di Benedizione indicando prima di tutto il vostro nome e cognome, aggiungendo poi il destinatario della Benedizione e il motivo (se per un evento particolare come un matrimonio o un battesimo ad esempio) per cui ne fate richiesta.

68

Aggiungete poi le altre informazioni relative all'evento per cui si chiede la Benedizione, ossia la data, il luogo dell'evento e la chiesa in cui viene celebrato. Infine indicate l'indirizzo a cui spedire la pergamena e intestate tutto a: Elemosineria Apostolica, Ufficio pergamene – 00120 Città del Vaticano. Il servizio però ha un costo, infatti vi verrà recapitato un bollettino di conto corrente postale col relativo importo che può variare dai 20€ ai 35€ con posta prioritaria o dai 25€ ai 40€ con corriere espresso. Per maggiori informazioni potete controllare i link utili che vi ho indicato in quest'articolo tra cui è presente anche il modello del modulo di richiesta. Queste erano quindi alcune indicazioni da seguire per scrivere al papa, però se mandate una lettera, ricordatevi che difficilmente riceverete una risposta personale del Papa, perché ne riceve moltissime e ha quindi chi si occupa delle risposte. In alcuni casi, però le lettere vengono portate alla Sua attenzione, specialmente per i casi più toccanti e potrebbe accadervi di ricevere una Sua risposta personale.

78

Guarda il video

88

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Cosa regalare ai genitori per Natale

In questo periodo sarete alle prese con i regali di Natale, probabilmente avrete già pensato a fratelli, sorelle ed amiche…e a mamma e papà? In questo articolo vi mostriamo cosa regalare ai genitori per Natale e soprattutto vi suggeriamo tante idee...
Famiglia

Le frasi più belle per rendere felice tuo padre

Ogni genitore spera di poter dare il meglio ai propri figli, affrontando con silenzio duri sacrifici, pur di rendere felici, è facilitare il cammino verso un futuro migliore e più agiato. In passato molti padri di famiglia lasciavano tutto, la propria...
Famiglia

Come comportarsi con i figli del nuovo compagno

Non esiste nessun manuale per imparare a fare i genitori, immaginarsi quanto possa complicarsi la vicenda se dobbiamo fungere da genitore per un figlio che non è nostro. Si tratta di un rapporto difficile da instaurare, ma che potrà, dal punto di vista...
Famiglia

Come convincere i genitori ad aumentare la paghetta

Molti genitori - risorse economiche permettendo - concedono una paghetta ai propri figli. Questa può essere settimanale o mensile, in base alla disponibilità di mamma e papà. Oggi anche gli adolescenti hanno le loro esigenze personali che richiedono...
Famiglia

Come stabilire un rapporto di complicità tra padre e figlia

Il rapporto tra padre e figlia, da sempre è stato relegato ad un ruolo marginale rispetto a quello con la madre. Salvo qualche rara eccezione, le donne preferiscono creare un rapporto di complicità con la madre, confidarsi con lei e chiederle consigli....
Famiglia

10 motivi per riconciliarti con il padre dei tuoi figli

Se con tuo marito o il tuo compagno le cose sono finite e non sono finite bene, potresti non avere più nessuna voglia di relazionarti ancora con lui. Eppure, se anche non è più un compagno, resta il padre dei tuoi figli e pensare al loro bene è la...
Vita di Coppia

Come dire al proprio compagno che si è incinte

Una gravidanza rappresenta un significativo cambiamento per una coppia. La donna, attraverso un ritardo del ciclo mestruale o anche attraverso qualche sintomo come stanchezza cronica e nausea, può avere il dubbio si essere incinta. Dopo aver fatto un...
Famiglia

Come chiedere ai genitori di comprarci il primo cellulare

Ragazzi e ragazze, guardate con invidia i vostri fratelli o sorelle più grandi che possiedono già un cellulare? Magari il nuovo iPhone, un Samsung o un Nokia. Siamo nei tempi di Internet, dei social network; dove condividere foto, pensieri e idee è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.