Come scusarsi per un ritardo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Al giorno d'oggi, chiunque ha avuto o avrà un appuntamento, ma per un motivo o per un altro, ci si è arrivati in ritardo. Vuoi che sia la macchina che si guasta, o l'autobus che passa in ritardo, o la metropolitana fuori uso, possono succedere tantissimi imprevisti. Anche se lo si è organizzato alla perfezione calcolando i tempi precisamente, un ritardo è sempre ammissibile. Ma la cosa più importante è ammettere di essere arrivati in ritardo, e non avere la presunzione di non ammettere che a chiunque può succedere un imprevisto. In questa guida, composta da pochissimi ma allo stesso tempo semplicissimi passaggi, vi spiegheremo passo per passo, come scusarsi per un ritardo, sia facilissimo, se seguirete in modo accurato e scrupolosamente. Non ci resta che augurarvi una buona lettura.

26

Occorrente

  • diplomazia
36

Come prima cosa, non mettete l'altra persona dinanzi al fatto compiuto. Se state facendo tardi o preventivate di non arrivare in tempo, avvisate con anticipo (magari telefonando direttamente al cellulare). Non è necessario avvertire molte ore prima, ma sicuramente è buona educazione farlo con un certo preavviso (almeno mezz'ora).

46

Se si tratta di un appuntamento galante, potete scusarvi con un mazzo di rose rosse. Se invece si tratta di un incontro professionale, allora la situazione si complica, quindi dovrete tirare fuori tutte le vostre arti diplomatiche. Le persone o la persona che vi stanno aspettando probabilmente si aspettano delle giustificazioni, quindi cominciate a preparare il vostro discorso di scuse. Evitate pretesti mirabolanti (ad esempio, ricoveri improbabili di genitori e/o nonni, malattia di figli, traffico, ecc.), siate sinceri e siate disponibili a rimediare per un eventuale ritardo futuro (proponete di fare straordinari o di impegnarvi nei prossimi progetti).

Continua la lettura
56

Probabilmente durante l'appuntamento l'atmosfera sarà un po' tesa, specie all'inizio, a causa del vostro ritardo. In questo caso non banalizzate il problema, ma ribadite le vostre scuse più volte, se necessario. Dimostrate di essere consapevoli di aver fatto qualcosa di grave e chiedete comunque un'attestazione di fiducia per il futuro. Mostrate di avere a cuore la vostra reputazione, manifestate il fatto che voi siete comunque persone affidabili e che questo genere di incidenti non capita normalmente. Il messaggio che deve passare è che l'incidente è stato un'eccezione, non la regola. Ovviamente poi sta a voi provare la vostra efficienza e puntualità in futuro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • non raccontare bugie

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amicizia

Le migliori frasi per chiedere perdono

Ambrose Bierce diceva prosaicamente che scusarsi significa solo porre le premesse per altre offese future. Di sicuro, quando la rabbia prende il sopravvento su tutto il resto, si dicono tante cose senza pensarne neppure la metà. E tutto ciò, proprio...
Amicizia

Come diventare puntuali

La puntualità prima di avere a che fare con la gestione e organizzazione del tempo, ha a che fare con le domande che uno si pone o meno sulla gestione del tempo per arrivare puntuali. Purtroppo molti non riescono ad esserlo e questo crea dei disagi non...
Amicizia

Come confessare una bugia a un'amica

Prima di tutto è bene precisare che in un rapporto di amicizia la falsità non dovrebbe esistere. Meglio dire una verità che fa male, piuttosto che una bugia che può giovare a se stessi o ad un'amica. Le persone che sono unite da vincoli sentimentali...
Amicizia

Le peggiori scuse per giustificare un compleanno dimenticato

A tutti sarà capitato di dimenticare il compleanno di qualcuno di tanto in tanto. Non siamo robot e non abbiamo sempre una memoria di ferro. Quando capita, però, sarebbe meglio non inventare storie strampalate e ammettere subito i propri errori. In...
Amicizia

Idee per un perfetto live meeting

Oggi più che mai viviamo in un'Era sempre al passo con la tecnologia e l'innovazione. Alcuni ne parlano male, pensano che tutto questo ci distruggerà; altri invece vedono il progresso come un trampolino di lancio per nuove posizioni lavorative e per...
Amicizia

5 cose da sapere se esci con una persona permalosa

Capita talvolta, nella vita di tutti giorni, di esprimersi con poco tatto o dire frasi che potrebbero risultare fastidiose. Siamo tutti suscettibili a qualcosa, in un modo o nell'altro, e non riusciamo sempre a trattare certi argomenti in modo spassionato....
Amicizia

Regole di bon ton durante un aperitivo

Negli ultimi anni si è particolarmente diffuso un certo menefreghismo nei confronti del galateo e del bon ton, che si tratti di riunioni di lavoro, matrimoni, cene o aperitivi. Il motivo per cui questo sia avvenuto è da riscontrare in diversi fattori...
Amicizia

Come farsi valere nel lavoro

Affermarsi nel lavoro, costruirsi una carriera solida e soddisfacente non sempre è facile. I colleghi rappresentano il primo ostacolo tangibile. Non sono amici, ma veri antagonisti. Spesso celano competizioni malsane, invidia, gelosia. Aspettano l'occasione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.