Come svolgere ricerche sui propri antenati

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete intenzione di sapere di più sui vostri antenati per curiosità oppure vi è stato assegnato un compito a scuola ma non sapete da dove iniziare ecco la guida appropriata. Di seguito vedremo in pochi semplici passi come svolgere ricerche sui propri antenati in modo semplice ed intuitivo ottimizzando al massimo il tempo a disposizione. A dispetto delle apparenze il lavoro potrebbe rivelare retroscena inaspettati ed essere emozionante e costantemente ricco di sorprese.

26

Occorrente

  • Desiderio di ricostruire il proprio albero genealogico
36

Innanzitutto per svolgere delle ricerche sui propri antenati la cosa migliore è chiedere ai propri genitori oppure ai nonni e farsi raccontare ciò che si ricordano degli antenati che hanno conosciuto (per esempio i vostri genitori avranno probabilmente conosciuto e si ricorderanno qualcosa dei loro nonni). A volte, un vostro parente può aver già creato un albero genealogico sui vostri antenati e si avrà una buona traccia da cui partire per svolgere le ricerche.

46

Se non si dispone di genitori o nonni o altri parenti ancora in vita la cosa migliore è recarsi alll'anagrafe e nelle chiese, nel caso in cui i vostri parenti siano stati battezzati è altamente probabile che possiate trovare, chiedendo ai sacerdoti, i libri in cui sono annotati i vostri antenati. Se, come già accennato nel passo prima, un vostro parente ha già realizzato un albero genealogico potrete cominciare a svolgere le ricerche a partire da questo. Ovviamente tale passaggio deve essere svolto anche da chi si è informato dai propri genitori o da altri parenti in quanto probabilmente questi abbiano ricordi confusi e, a volte non ne abbiano alcuno, dei propri antenati. Ricordatevi che in alcune città l'anagrafe ha un sito ed è possibile consultare i registri online. In alcuni casi poi si possono trovare informazioni sui propri antenati anche su vecchi spezzoni di giornale che a volte sono conservati nelle biblioteche e questi documenti sono pubblici.

Continua la lettura
56

Se avete fortuna troverete negli archivi tutte le informazioni inerenti i vostri antenati e potrete scoprire cose interessantissime. Dopo aver svolto accuratamente le ricerche, trascrivendo tutte le informazioni che avete scoperto, potete procedere alla stesura del vostro albero genealogico in cui scegliere se trascrivere solo i nomi dei vostri antenati o anche delle brevi informazioni da lasciare alle generazioni successive. Questi sono i passi da mettere in atto per svolgere una ricerca fai da te, in autonomia, ma in alcuni casi i documenti dell'anagrafe potrebbero essere stati distrutti a seguito di un incendio o semplicemente smarriti o, ancora, andati persi durante i bombardamenti avvenuti nel corso della seconda guerra mondiale. Le ricerche, pertanto, potranno rivelarsi lunghe e maggiormente dispendiose sia sul piano dei tempi che delle energie profuse. Ad ogni modo non perdete la fiducia e vedrete che, armandovi di molta pazienza e determinazione, riuscirete a ricostruire il vostro albero genealogico scoprendo, magari, anche aneddoti insoliti e sorprendenti sui vostri antenati.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mettere in conto tempistiche anche molto lunghe

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come dire ai propri genitori che si fuma

Quando un ragazzo inizia a fumare per gioco, ma poi si accorge di non poter più fare a mano della sigaretta, il primo problema che si presenta è quello di rivelarlo ai propri genitori. Tuttavia, molti ragazzi non hanno il coraggio di dirlo per paura...
Famiglia

Come affrontare il distacco dai propri genitori

Quando un giovane uomo o una giovane donna affrontano i cambiamenti più grandi della vita attraverso la crescita, la maturazione e la realizzazione di nuovi progetti, adulti e consapevoli, è inevitabile che si ritrovino ad affrontare anche un primo,...
Famiglia

Come presentare il nuovo compagno ai propri figli

A seguito di una separazione, presentare il nuovo compagno ai propri figli è sempre un momento particolarmente delicato. Per questo motivo va preparato il terreno, soprattutto se i bambini sono piccoli ed hanno già subito il trauma della lacerazione...
Famiglia

Come dire ai propri genitori di essere incinta

La gravidanza è sempre un momento molto speciale, che sia programmata o meno. Nella maggior parte dei casi, comunicarlo agli altri porterà sicuramente una grande gioia anche se, non sempre, risulterà facile dirlo, soprattutto ai genitori che presto...
Famiglia

Come comportarsi con i propri genitori

Il rapporto genitori-figli è molto complicato, specialmente in alcune fasi della crescita del ragazzo. A fronte di genitori troppo apprensivi, ci sono figli che vorrebbero maggiore libertà. Ma davvero sono i genitori ad opprimerci, oppure siamo noi...
Famiglia

Come avere un buon rapporto con i propri genitori

Non è sempre semplice essere figli o figlie e non lo è neanche essere genitore. Spesso, infatti, accade che tra i due nascano conflitti e problematiche anche gravi, causati dalla differenza d'età e dall'incapacità di entrambi di creare un rapporto...
Famiglia

Tradimento: come evitare ripercussioni sui figli

Si vive ormai in una realtà fatta di conflitti, di incompatibilità e di separazioni. Il più delle volte ci si scontra, ci si arrabbia fino a generare delle vere e proprie guerre. Ci si riferisce naturalmente a quei confitti interni nell'ambito familiare...
Famiglia

Come risalire alle origini della propria famiglia

Risalire alle origini della propria famiglia fa emergere curiosità, segreti, aspirazioni ma anche traumi e delusioni. La psicogenealogia sostiene i legami tra il presente ed il passato. I successi e gli insuccessi sono conseguenze delle esperienze degli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.