Consigli per affrontare la morte di un amico

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Non è uno dei temi più facili da trattare, infatti non esistono delle regole universali per affrontare la morte di un amico, ma con tanto amore e voglia di tornare a stare bene, ricorderai quella persona tanto importante sorridendo, senza versare più lacrime. I consigli per affrontare la morte di un amico.

27

Ricorda solo i bei momenti

Quando perdi una persona importante, il primo errore che ogni persona commette è portare alla mente tutti i momenti negativi, tutte quelle liti che realmente sono inutili, ricordi tutte quelle volte in cui hai parlato male o hai pensato cose negative, ma di certo tutto ciò non ti aiuterà, anzi contribuirà a rendere il tuo dolore più forte, quindi scaccia via tutti gli eventi e momenti tristi e concentrati solo sulle cose belle, sulle lunghe giornate passate insieme a ridere e scherzare. Il ricordo del tuo caro amico/a deve farti solo sorridere, non piangere.

37

Parla al tuo amico

Anche se può suonarti strano e alquanto bizzarro, parlare al tuo amico può esserti di grande aiuto per superare il dolore. Raccontagli di come hai passato la giornata, delle tue paure, esprimi i tuoi sentimenti proprio come quando era al tuo fianco. Questo piccolo gesto può aiutarti a capire che quella persona per cui stai male realmente te la porti sempre dentro.

Continua la lettura
47

Esprimi davvero quello che hai dentro

Non avere paura di piangere, se sei afflitto e l'unica cosa che può aiutarti è un bel pianto, allora fallo, non vergognarti e non credere che piangendo tu sia debole. Se hai bisogno di urlare fallo, se hai bisogno di spaccare in mille pezzi qualcosa fallo, non tenere tutto dentro esprimere il tuo dolore e la tua angoscia può aiutarti a stare meglio.

57

Accetta l'aiuto di qualcun altro

La maggior parte delle persone reagisce al dolore rifugiandosi in un proprio mondo, all'interno di questo mondo abbiamo la capacità di isolarci, di allontanarci da tutto e da tutti, infatti l'ultima cosa che desideriamo è avere qualcuno accanto. Di certo la solitudine non è l'arma vincente, perché quando stai male e specialmente nelle situazioni in cui perdi un amico, l'altro, che sia tuo padre o tua sorella, è indispensabile per poter superare il dolore. Avere una spalla su cui piangere, poter contare su un abbraccio ti assicuro che è il miglior calmante.

67

Riprendi in mano la tua vita

La morte, per quanto sia spiacevole e dolorosa, è una componente che va affrontata e superata. Se perdi un caro amico devi capire che la tua vita non è finita, il mondo continua a girare e il sole continua a sorgere e tramontare, affliggersi e rimanere chiusi in se stessi non ti aiuta a sconfiggere il dolore, perché il dolore va vissuto e sopportato nonostante la sua forte intensità. Anche se in questo momento non ci credi riuscirai a stare meglio, e stare meglio non significa dimenticare il tuo amico ma significa commemorare il suo ricordo ricordando solo quando era potente e forte il legame che vi univa, ricorderai tutto ciò con un sorriso.

77

Per te

Concludo dicendoti che anche io ho perso un'amica, non sarà facile superare il dolore, anzi sarà molto difficile e ci vorrà molto tempo, piangerai e urlerai e ci saranno delle volte in cui sarai arrabbiato, ma saprai voltare pagina, ricorda che la vita che continua...
Per te mia dolce Annamaria, non ho mai smesso di pensarti e di volerti bene!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amicizia

Come aiutare un amico in difficoltà

In genere, quando si parla di amici si pensa a persone degne di portare questo nome perché come recita il proverbio "Chi trova un amico trova un tesoro"; sono degli alleati preziosi, ovvero delle gemme rare sulla Terra che hanno il potere di poter rallegrare...
Amicizia

5 frasi da non dire a un amico innamorato di te e non corrisposto

Ci sono almeno 5 frasi da non dire a un amico innamorato di te e non corrisposto. Quando una/o si innamora, gli inglesi dicono che è "caduto in amore" (to fall in love). Nella lingua italiana si parla invece di "innamorarsi". Provare un sentimento nei...
Amicizia

Le 5 regole per essere un buon amico

Non è facile scrivere un decalogo per essere dei buoni amici. L'amicizia è un sentimento molto complesso, basato su similitudini caratteriali e, allo stesso tempo, si basa anche su differenze utili per uno scambio, per maturare nuove consapevolezze....
Amicizia

Come sostenere un amico che sta male

Quando un nostro amico sta male, molto spesso, è difficile capire come aiutarlo. Bisogna sempre valutare la gravità oggettiva della situazione ed esserci, non solo fisicamente. Ma all'atto pratico come sostenere un amico che sta male? Di cosa ha bisogno?...
Amicizia

Come risollevare il morale a un amico dopo una rottura

Quando il nostro migliore amico lascia o viene lasciato dal suo partner, non è sempre facile capire quale sia il modo migliore per restargli vicino e farlo sentire meglio. Eppure, ci sono alcuni piccoli accorgimenti che possiamo seguire per poterlo...
Amicizia

Come consolare un amico per lutto

Consolare un amico per un lutto non è cosa facile. C'è bisogno di tatto, pazienza e grande empatia. Chi ha perduto una persona cara ha necessità di essere ascoltato e compreso. Molto spesso è la vicinanza di familiari ed amici a rendere più sopportabile...
Amicizia

Come capire se puoi confidare ad un amico i tuoi problemi di cuore

L'amicizia è uno dei valori più belli e importanti nella vita di una persona e per questo motivo, quando si ha la fortuna di avere vicino un buon amico e poter contare sempre sulla sua presenza, bisogna apprezzarlo. Ma come capire se chi ci sta vicino...
Amicizia

Come perdonare il tradimento di un amico

Si tratta di una delle esperienze più dolorose e, allo stesso tempo, più diffuse del vivere quotidiano di ciascuno noi: perdonare il tradimento di un amico. Ma come fare? Come affrontare delle circostanze così complesse?Certe situazioni risultano difficili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.