Coppie di fatto e affidamento dei figli

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La separazione, il divorzio e l’accordo consensuale sono termini molto comuni al giorni d’oggi, specialmente se a separarsi è una coppia formata da due persone (con o senza figli) unite in matrimonio con rito religioso o civile. La situazione diventa molto più complessa quando a rompere la loro unione sono le cosiddette coppie di fatto con figli a carico. Le coppie di fatto sono formate da persone che non si sono mai sposate, ma hanno vissuto sotto lo stesso tetto per un certo lasso di tempo. È evidente che i loro figli verranno a trovarsi in una situazione di estrema delicatezza. A seguire, andremo a vedere come funziona l’affidamento dei figli e in quali casi questi ultimi sono effettivamente tutelati dalla legge.

24

Lo Stato, infatti, non sempre tutela I figli delle cosiddette coppie di fatto. La legge prevede che il giudice possa intervenire nella sola ed unica eventualità in cui il figlio o i figli siano minorenni. In questo caso è necessario trovare un accordo, riguardo molto aspetti, come l’affidamento dei figli, il loro mantenimento, la loro sistemazione abitativa. È necessario, in definitiva, trovare un accordo tra i genitori e stabilire il tipo di rapporto che il figlio deve mantenere con il padre e la madre.

34

L'affidamento, il mantenimento e la sistemazione dei figli, devono essere decisi tra i genitori ed eventualmente tramite l’aiuto di un legale. Alcune situazioni, infatti, possono essere più complicate del previsto. In ogni caso, i genitori devono compilare un documento e depositarlo presso il Tribunale dei Minori della città dove risiede il bambino. Una volta pronti tutti gli incartamenti, sarà lo stesso Tribunale a convocare i genitori per avere conferma degli accordi sottoscritti e ratificarli, facendoli divenire un vero e proprio decreto. Lo stesso decreto diventa esecutivo qualora uno dei due genitori venga meno agli accordi intrapresi.

Continua la lettura
44

Se non si ottiene l’accordo tra i genitori, la situazione diviene ancora più complessa ed entra in “gioco” un altro organo istituzionale, ovvero, il Tribunale Ordinario. Tuttavia quest'ultimo può solo emettere sentenze in merito a questioni di natura economica, mentre tutto quello che concerne il benessere e la sistemazione dei figli, sarà stabilito dal Tribunale dei Minori, eventualmente tramite l'ausilio dei Servizi Sociali. Gli Assistenti Sociali possono effettuare indagini molto accurate, per cercare di capire quali siano le condizioni dei minori, oggetto della contesa.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

10 bugie che i genitori dicono ai figli

Ebbene sì, per essere dei bravi genitori spesso occorre raccontare qualche bugia. La maggior parte delle volte è a fin di bene, per semplificare la vita a tutti. Quando però i figli scoprono che i genitori hanno raccontato delle bugie spesso ci rimangono...
Famiglia

10 motivi per riconciliarti con la madre dei tuoi figli

Non sempre i matrimoni vanno a gonfie vele, se poi si hanno figli divengono maggiori le probabilità di litigare e di non riuscire a fare pace o a ritagliare del tempo per la coppia. Sempre più spesso sentiamo parlare di separazione e divorzio, alla...
Famiglia

Tradimento: come evitare ripercussioni sui figli

Si vive ormai in una realtà fatta di conflitti, di incompatibilità e di separazioni. Il più delle volte ci si scontra, ci si arrabbia fino a generare delle vere e proprie guerre. Ci si riferisce naturalmente a quei confitti interni nell'ambito familiare...
Famiglia

Come dimostrare l'affetto ai figli

Dimostrare il proprio affetto ai figli è un passaggio naturale e necessario del rapporto genitoriale: ci si confronta con una nuova generazione e con questa si instaura un legame fatto di scambi, crescita, protezione o in alcuni casi, soprattutto in...
Famiglia

10 motivi per riconciliarti con il padre dei tuoi figli

Se con tuo marito o il tuo compagno le cose sono finite e non sono finite bene, potresti non avere più nessuna voglia di relazionarti ancora con lui. Eppure, se anche non è più un compagno, resta il padre dei tuoi figli e pensare al loro bene è la...
Famiglia

Come rispondere alle richieste di soldi dei figli

Rispondere alle richieste di denaro da parte dei figli, non sempre rappresenta il mezzo adatto per garantirgli una crescita sana ed armoniosa. Un aspetto da tenere in considerazione è fare in modo che i figli mantengano un buon equilibrato con il denaro....
Famiglia

10 motivi per passare più tempo con i tuoi figli

Essere genitori è un lavoro molto difficile. Un buon genitore deve essere capace di stabilire un rapporto equilibrato con i propri figli. Avventure, litigi ed esperienze faranno indelebilmente parte del bagaglio culturale e comportamentale delle tue...
Famiglia

Come aiutare i figli il primo giorno di scuola

Il primo giorno di scuola ha sempre simboleggiato uno stato d'animo di ansietà, paura, inquietudine e fonte di preoccupazione di genitori e figli, di qualsiasi età. Spesso, i genitori hanno timore che i loro bambini non siano in grado di affrontare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.