Il decalogo del perfetto coinquilino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
113

Introduzione

Qualsiasi studente universitario sa bene cosa significhi la convivenza forzata con estranei. Studiare lontani da casa talvolta ci obbliga a trovare un alloggio. Spesso non è possibile farlo senza condividere gli spazi. È importante quindi trovare un coinquilino o più con cui coabitare, il più pacificamente possibile. Bisogna dividersi i compiti e la gestione della casa, oltre che imparare a conoscersi. In questa guida vi proponiamo un decalogo per essere un perfetto coinquilino.

213

Occorrente

  • Patti chiari, amicizia lunga!
313

Se possibile, cercate di trovare un coinquilino che abbia abitudini abbastanza compatibili con le vostre. Non necessariamente identiche, ma che non si discostino troppo dal vostro stile di vita. Questo renderebbe la convivenza con il nuovo coinquilino più semplice da subito.

413

Chiarite subito al coinquilino quali devono essere i ruoli e i compiti da svolgere in casa. Inoltre stabilite insieme gli orari e i giorni per ogni impegno, e come si possono usare gli spazi comuni. Fate una lista e lasciate i promemoria su una bacheca a muro perché nessun coinquilino scordi il proprio compito.

Continua la lettura
513

Ogni coinquilino deve rispettare lo spazio dell'altro. La privacy personale è importante, e ciò vale per voi e anche per il vostro coinquilino. Distinguete bene i vostri effetti personali dai suoi, ponete subito dei limiti per non creare fraintendimenti futuri.

613

Assicuratevi di svolgere i vostri doveri, almeno quanto dovrà svolgerli il vostro coinquilino. Siate sempre puntuali e non procrastinate. Questo vale soprattutto per gli impegni con scadenza, come il pagamento delle bollette o delle quote d'affitto.

713

Potreste avere alcune divergenze con il coinquilino se il suo stile di vita fosse molto diverso dal vostro. A meno che non abbia abitudini troppo discutibili, non c'è ragione di imporgli il vostro modo di vedere. Perciò cercate il giusto compromesso per un perfetto equilibrio.

813

Cercate sempre di mantenere la casa in ordine e pulita. Questo significa, per esempio, asciugare il pavimento se lo bagnate dopo la doccia. Oppure fare subito i piatti dopo aver mangiato. Cercate di non accumulare disordine e sporco. Stabilite con il vostro coinquilino questi doveri.

913

Voi e il vostro coinquilino potreste avere una gestione diversa delle ore notturne. Se state svegli fino a tardi e il vostro coinquilino no, rispettate le sue ore di sonno. Evitate di fare troppo rumore o di tenere la TV accesa ad un volume troppo alto. Naturalmente anche lui dovrà fare altrettanto.

1013

Cercate di essere amichevoli e di dialogare con il vostro coinquilino. Non siate troppo schivi, troppo taciturni e cercate di conoscervi il più possibile. Avete tutto il tempo per farlo, ma ciò non significa che dobbiate rimandare sempre ad un altro momento la conoscenza. Condividete qualche momento di relax.

1113

Cercate anche di condividere con il vostro coinquilino. Così come alcune cose possono essere solo vostre, altre si possono condividere. Stabilite a priori quali. Ciò riguarda anche il cibo. Potreste avere esigenze alimentari molto diverse, perciò è indispensabile pianificare anche l'alimentazione.

1213

Dividete i compiti in base alle capacità. Se siete abili in cucina, sarebbe una buona cosa per tutti se foste voi a preparare i pasti. Se vi trovate meglio con la pulizia della casa allora dedicatevi a questo. In ogni caso discutete tutti questi punti con il vostro coinquilino. È più probabile raggiungere una convivenza piacevole in questo modo.

1313

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non siate troppo rigidi con le regole e uscite spesso insieme con il vostro coinquilino.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amicizia

Le 5 regole per essere un buon amico

Non è facile scrivere un decalogo per essere dei buoni amici. L'amicizia è un sentimento molto complesso, basato su similitudini caratteriali e, allo stesso tempo, si basa anche su differenze utili per uno scambio, per maturare nuove consapevolezze....
Amicizia

5 frasi da non dire a un'amica innamorata di te e non corrisposta

È capitato a tutti di avere un'amica o un amico innamorato di noi, almeno una volta nella vita. Soprattutto è capitato essere amati da qualcuno ma non provare lo stesso sentimento verso lui o lei. Il non corrispondere è sempre stato un problema. Non...
Amicizia

5 piantine da regalare per una laurea

Quando si viene invitati ad una festa di laurea di un parente, un amico oppure un semplice conoscente, inizialmente si va in confusione e si viene influenzati da un senso di insicurezza perché non si sà precisamente su quali idee orientarsi per un pensiero...
Amicizia

Cosa regalare alla migliore amica

Il legame tra due migliori amiche, è tra i più forti che una persona possa vivere e, come tale, c'è sempre un po' di ansia e indecisione quando si tratta di scegliere un regalo giusto per il compleanno. Sia che vogliate scegliere un pensiero personale...
Amicizia

Cosa regalare ad un'amica che si sposa

In questo articolo vogliamo cercare di aiutare tutti voi, a capire come regalare ad un'amica, che si sposa. In genere possiamo dire che il matrimonio è un evento davvero molto importante. Ci si sposa una volta sola nella vita, o almeno così si spera....
Amicizia

Come organizzare una festa anni Quaranta

Siete famigerati per le vostre feste a tema ma sfortunatamente a corto di idee? Oggi questa guida vi aiuterà a vedere come organizzare un festa in perfetto retrò, precisamente dell’atmosfera tipica degli anni 40! Andremo a curare tutti gli aspetti:...
Amicizia

Come stupire gli amici a cena

La cena, che sia di lavoro o di piacere, è sempre un momento utile e perfetto per relazionarsi con gli altri e per divertirsi con gli amici e i conoscenti. Inoltre può essere un ottima occasione per trascorrere una bella serata, come magari davanti...
Amicizia

Come organizzare una festa hippie

Se state pensando a come organizzare una festa hippie qui potete trovare qualche idea giusta per ricreare quell'atmosfera di pace e fratellanza tipica degli anni '60 e a chi professava l'amore libero.Erano feste che nascevano spesso spontaneamente e dove...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.