Le 5 fasi della separazione

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La separazione rappresenta una fase molto delicata, sia per chi si trova a subirlo sia per chi deve superarla. Liberarsi dal passato e rifarsi una vita richiede mesi, nei casi più fortunati, o addirittura anni. In questa guida analizzeremo le cinque fasi che si devono attraversare per arrivare all'accettazione. Ovvero il momento in cui si riesce a dimenticare l'ex, guardando al futuro. In questo modo rimanendo in pace, senza portare risentimenti e ripercussioni verso terzi. Specialmente se nel contesto matrimoniale ci sono figli. Nella seguente guida vi indico le 5 fasi della separazione.

27

Occorrente

  • Pazienza
37

La prima fase da attraversare è quella della negazione. Il partner che viene lasciato rifiuta di accettare la realtà dei fatti. Infatti, in alcuni casi cerca con qualsiasi mezzo a sua disposizione di recuperare la relazione. Per fare in modo che la situazioni torni come prima può arrivare ad utilizzare strumenti subdoli o comunque molto discutibili, come ad esempio usare i figli come tramite tra lui e il partner. In questo primo stadio della separazione sono emozioni come l’angoscia e la collera a prevalere, a cui spesso si aggiungono desideri di punizione e di vendetta. L'amore che aveva tanto legato i due coniugi lascia ormai spazio all'odio.

47

La seconda fase è quella della resistenza. Il partner acquista molto lentamente la consapevolezza della fine del rapporto coniugale. Rabbioso e collerico per l’abbandono subito, il coniuge, a seconda della personalità, può sfogare l'ira sul partner oppure trattenerla dentro di sé (in questo caso la rabbia può trasformarsi col tempo in nevrosi o psicosi). Questa è anche la fase dei ricatti, delle accuse, che si alternano alle implorazioni per mantenere un rapporto con il coniuge. La terza fase è quella della contrattazione. Ovvero quella in cui il coniuge riflette sulle cause che hanno indotto l’altro a lasciarlo, ipotizzando situazioni esterne e cause interne.

Continua la lettura
57

La fase successiva è quella della depressione. Il coniuge si rende finalmente conto dell'irreversibilità della situazione. Questa presa di coscienza ha spiacevoli conseguenze, quali delusione e disperazione. La quinta fase è quella dell'accettazione, durante la quale si supera il "lutto" e vengono elaborati i sentimenti dolorosi e negativi. E’ ora possibile lasciarsi il passato alle spalle, guardare verso il futuro e prepararsi a vivere una nuova storia d'amore. Naturalmente, tenendo sempre a mente che è possibile sopravvivere a una separazione! Ecco le 5 fasi della separazione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Divorzio

Separazione dei beni e morte di uno dei coniugi

Al momento delle nozze o successivamente con un atto notarile da annotare a margine dell’atto di matrimonio, i coniugi possono pattuire espressamente un regime di separazione dei beni. Così facendo non ricadrebbero più nell'automatica comunione legale,...
Divorzio

La separazione dei beni dopo il matrimonio

Prima di sposarsi, un aspetto molto pratico che i coniugi devono valutare è quello relativo alla comunione o separazione dei beni; tale scelta, infatti, inciderà sui beni in proprietà a ciascuno degli sposi. Il matrimonio è di fatto un contratto...
Divorzio

Separazione e figli adolescenti

Quando una coppia decide di attuare una separazione a soffrirne sono, oltre ai coniugi stessi, i figli. In particolar modo, se questi sono adolescenti, alcune reazioni al trauma potrebbero essere accentuate a causa del difficile periodo che stanno passando....
Divorzio

Come dire al marito che si vuole la separazione

Siete proprio sicure che volete la separazione da vostro marito? Avete fatto tutti i tentativi per tenere in piedi il vostro matrimonio ma proprio non ce la fate a sopportare la situazione? Temete che vostro marito non vuole separarsi e non sospetti affatto...
Divorzio

Come rifarsi una vita dopo la separazione

Anni fa la separazione era un qualcosa di quasi surreale; non c'erano moltissime coppie che si dividevano, anzi forse neanche esistevano allora, ma al giorno d'oggi è sempre più frequente, forse anche troppo, perché non c'è più la voglia o la forza...
Divorzio

Come calcolare l'assegno di mantenimento del coniuge

In questa guida vi spieghiamo come calcolare l'assegno di mantenimento del coniuge. Nel momento in cui si ricorre alla separazione legale, il giudice riconosce al coniuge meno abbiente il diritto di ricevere dall'altro un assegno di mantenimento. È necessario...
Divorzio

Come calcolare l'assegno di mantenimento dei figli

In questi ultimi anni stanno aumentando esponenzialmente le separazioni e i divorzi, ponendo in primo piano la questione riguardante il mantenimento dei figli. La Costituzione sostiene che i genitori hanno l'obbligo di mantenere ed educare i figlia, minorenni...
Divorzio

Guida ai diritti e doveri dei coniugi separati

L'amore è una cosa meravigliosa, ma come tutte le cose belle, a volte finisce e lascia dietro di se l'amaro. Purtroppo ci si sente ancora peggio, quando si deve aver a che fare con la burocrazia e le leggi che disciplinano i rapporti coniugali. In mancanza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.