Muta della voce: consigli

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Uno dei cambiamenti più importanti e delicati che avvengono durante il periodo della pubertà, sia nei ragazzi che nelle ragazze, ma più evidente nei primi, è il cambiamento della voce, ovvero la cosiddetta "muta vocale". Il periodo in cui avviene tale processo, che dura circa un anno, può essere vissuto in maniera problematica soprattutto da ragazzi timidi ed introversi, e può creare qualche problema nello studio del canto. Vediamo dunque qualche consiglio da seguire durante la muta della voce.

24

Il cambiamento della voce è causato in sostanza dallo sviluppo degli organi genitali, o più precisamente nell'aumento di testosterone, che comporta un aumento di dimensioni e un abbassamento della laringe, e un allungamento e ispessimento delle corde vocali. L'effetto più evidente è una abbassamento del tono della voce, in particolare di due o tre toni nelle ragazze e di un ottava nei ragazzi, che sancisce il passaggio da voce bianca a voce adulta.

34

Problemi di altra natura potrebbero invece infliggere i ragazzi e le ragazze che studiano canto. Durante il periodo della muta infatti, dato che vi è un notevole accrescimento della laringe e delle corde vocale, queste risultano essere particolarmente fragili, per cui sarebbe bene non forzare troppo l'apparato vocale. Ciò non significa che è proibito cantare, ma semplicemente bisogna dosare gli sforzi per evitare traumi, per cui bisogna cantare per poco tempo e senza portare la voce ai limiti di intensità e altezza canora, anche perché la voce diventa difficilmente controllabile. Seguendo questi piccoli consigli è possibile attraversare il periodo della muta con la dovuta serenità, nell'attesa del completo sviluppo per riprendere nuovamente il pieno controllo della voce.

Continua la lettura
44

Durante tutto il periodo della muta vocale i ragazzi non riescono a controllare bene il tono della voce, per cui a volte ci si ritroverà con voci acute di difficile controllo ed altre con toni di voce più gravi. Per tale motivo potrebbero presentarsi dei problemi poiché, negli adolescenti più insicuri, che si trovano ad attraversare un periodo della loro vita di per sé molto delicato, questo cambiamento potrebbe essere vissuto come motivo di imbarazzo. In questi casi il ragazzo potrebbe forzare la propria voce portandola su registri tonali troppo alti, o anche troppo bassi, rispetto alla reale tono naturale. Tutto ciò potrebbe comportare delle patologie future, come la presenza di noduli, per cui sarebbe buona norma rivolgersi ad un foniatra, che provvederà a correggere il problema.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Problemi Adolescenziali

10 consigli utili per superare la "friendzone"

La "friendzone" è un'espressione coniata negli ultimi tempi per definire una compagine affettiva (nella maggioranza dei casi) tra due persone giovani. Essere in "friendzone" ha un significato abbastanza preciso, ossia vi è interesse da entrambe le parti...
Problemi Adolescenziali

Come comportarsi con un padre autoritario

Non tutti i genitori sono uguali! Nella coppia c'è sempre chi dei due è un po' più autoritario. In questo caso il soggetto che prenderemo in considerazione è il padre. Non sempre è un fatto negativo avere un padre autoritario, purché questo non...
Problemi Adolescenziali

Come piacere a un ragazzo più grande

Come sedurre un uomo più grande? Non è sempre facile ed è sbagliato pensare che si possa riuscire comunque. Le difficoltà nell'attuare la seduzione, che è comunque un'arte, dipendono dal contesto in cui lo si conosce, dalla personalità dell'uomo...
Problemi Adolescenziali

Come evitare di litigare con i propri genitori

I litigi in famiglia sono cosa normale e all'ordine del giorno. È piuttosto normale litigare con i propri genitori per varie incomprensioni o disaccordi. Litigare coi i propri genitori quando si è adolescenti è una cosa abbastanza comune. Le motivazioni...
Problemi Adolescenziali

Come sostenere tuo figlio durante la crisi preadolescenziale

Sostenere un figlio o una figlia durante la crisi preadolescenziale è un compito difficile che mette prima o poi alla prova tutti i genitori: non c'è ragazzo che affacciandosi alla pubertà non attraversi una fase di spaesamento che può sfociare in...
Problemi Adolescenziali

Come parlare ad un figlio adolescente

Parlando con gli amici, spesso, ci spaventiamo per ciò che riguarda il rapporto che a breve avremo con i nostri figli, appena saranno giunti a quella difficile età che è l'adolescenza....Ma non dimentichiamo che ogni età ha i suoi pregi, e serve per...
Problemi Adolescenziali

5 attenzioni che danno fastidio a un adolescente

L'adolescenza è un periodo della vita in cui si hanno grandi trasformazioni sia a livello fisico che a livello psicologico, in questa fase i ragazzi sono soggetti a un grande stress: a causa della scuola, delle relazioni e di altri fattori; ma una cosa...
Problemi Adolescenziali

Come cambiare compagnia di amici

Fin da quando si è bambini si cresce con il falso mito del migliore amico, spesso abbiamo la necessità di sentirci unici e insostituibili e questo negli anni si traduce nella ricerca di una ristretta cerchia di persone in grado di accettarci. Può però...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.